UA-97087501-1

Come trattare gli altri e farseli amici

Come trattare gli altri e farseli amici (in Inglese “How to Win Friends and Influence People”) è probabilmente l’opera più famosa dello scrittore ed insegnante Dale Carnegie.

 

Come trattare gli altri e farseli amici è stato pubblicato nel 1936 dalle esperienza e risultati di molte conferenze tenute dallo scrittore americano e mira ad insegnare l’arte di convivere con il prossimo in tutte le situazioni che la vita ci porta ad affrontare, dalle più banali fino a quei momenti “epici” che capitano poche volte e vanno acchiappati al volo.

 

La capacità di relazionarsi con gli altri è una soft skill fondamentale e partire da questo libro che seppur datato è ancora un best-seller della crescita personale è a mio parere un ottimo inizio.

Alcuni esempi ed aneddoti sono sicuramente datati ed un po’ anacronistici, ma il succo del libro è ancora tremendamente attuale!

 

L’autore ha scritto anche altri famosi libri, come ad esempio: “Come Parlare in Pubblico e Convincere gli Altri” e “Come Godersi la Vita e Lavorare Meglio”, ma sicuramente “Come trattare gli altri e farseli amici” è l’opera che ha riscosso maggiore successo.

 

Ma cosa ci insegna?

In Come Trattare gli Altri e Farseli Amici sono riportati consigli pratici pronti all’uso, applicabili nell’immediato ed in tutti gli ambiti (famiglia, amicizia, scuola, lavoro etc.) in cui ci sono delle relazioni personali.

E quando mai facciamo qualcosa in cui non ci siano relazioni personali?

 

Anche l’esploratore solitario ha bisogno di relazioni personali, anche solo per poter condividere le sue esperienze ed il suo successo.

Sei un eremita che vive in cima ad una montagna? Se stai leggendo questo articolo hai internet, quindi probabilmente una qualche relazione personale ce l’hai anche tu! No Excuses!

 

Nel libro Come trattare gli altri e farseli amici e nella mia recensione potrai trovare:

La copertina storica di Come trattare gli altri e farseli amici

Come trattare gli altri e farseli amici, la prima cover

  • Tre (+ uno) principi per trattare con la gente
  • Sei modi per essere apprezzato dagli altri e di conseguenza essere appoggiato, aiutato ed ascoltato.
  • Le azioni per convincere qualcuno a condividere le tue opinioni (non solo su Facebook) e diventare il tuo primo tifoso
  • Le fasi ed i passaggi fondamentali per essere un leader, in famiglia ed al lavoro, facendo la cosa giusta al momento giusto ed essere visti e valutati come una guida.

 

Ma vediamoli uno ad uno, divisi nelle relative quattro parti, leggermente elaborati e modificati secondo il mio pensiero:

 

Parte prima. Tecniche fondamentali per trattare con la gente

  • Non criticare, non condannare gli altri, non recriminare sulle azioni (o non azioni) da loro compiute
  • Fai apprezzamenti e lodi oneste ogni volta che ne hai occasione
  • Non cercare di convincere gli altri, fai in modo che i vostri obiettivi siano gli stessi
  • Non lamentarti di ciò che fanno gli altri se per primo non hai fatto tu quel compito o azione (sii esempio con le azioni, non con le parole

 

Parte seconda. Tecniche fondamentali per trattare con la gente

  • Interessati sinceramente delle altre persone
  • Sorridi, ti si apriranno molte porte (metafora 😉
  • Ricorda che in qualsivoglia (parlavamo di anacronismo;-) qualsiasi lingua, per una persona il suo nome è il suono più importante e dolce
  • Diventa un buon ascoltatore ed incoraggia gli altri a parlare di se stessi, pratica un ascolto attivo, ascoltali attivamente, non pensando ai fatti tuoi o all’argomento che vorresti affrontare appena sarà il tuo turno.
  • Non parlare continuamente di te e di quello che ti interessa; cerca argomenti che possano portare alla condivisione da parte di tutti gli astanti
  • Dai importanza alle altre persone

 

Parte terza. Come convincere qualcuno a condividere le tue opinioni.

  • Evita per quanto possibile le discussioni, è il modo migliore per spuntarla sempre
  • Mostra rispetto per le opinioni altrui, non dire hai torto, spiega la tua versione ma non demolire quella altrui
  • Se sei dalla parte del torto ammettilo, non cercare di intortare la tua risposta
  • Non cercare lo scontro, cerca la distensione
  • Fai in modo che il tuo interlocutore si ponga positivamente verso di te
  • Lascia parlare il tuo interlocutore tutto il tempo che vuole (nei limiti del possibile 😉
  • Riconosci il merito dell’idea a chi l’ha avuta, non arraffare!
  • Cerca di vedere le cose dal punto di vista di chi hai di fronte (mettiti nei suoi panni)
  • Sii comprensivo verso le idee ed i desideri degli altri, se in tuo potere facilitagli la via
  • Mai utilizzare un colpo basso per convincere qualcuno. Forse vincerai la battaglia ma avrai un nemico per la vita
  • Rendi le tue idee appassionanti, sia per te che per gli altri
  • Lancia una sfida

 

Parte quarta. Essere un leader

  • Inizia sempre con una atteggiamento sincero
  • Non fare mai “processi” sugli errori di una persona davanti a tutti
  • Parla dei tuoi errori prima di sottolineare quelli degli altri
  • Fai domande, non impartire ordini
  • Dai sempre la possibilità al tuo interlocutore di salvare la faccia
  • Apprezza ogni piccolo progresso
  • Difendi la tua reputazione
  • Incoraggia gli altri e mostra quanto sia facile correggere i propri errori
  • Fai appassionare le altre persone a ciò di cui si stanno occupando

 

In Come trattare gli altri e farseli amici puoi trovare molti consigli pratici applicabili nell’immediato in tutte le relazioni personali e professionali.

Come trattare gli altri e farseli amici, la copertina attuale

Come trattare gli altri e farseli amici, nuova edizione

Per me Come trattare gli altri e farseli amici è un must della crescita personale e probabilmente insieme a pochi altri, una delle “radici” che ha portato a tutti i libri di crescita personale usciti negli ultimi anni.

 

Te lo consiglio vivamente e nel caso tu o avessi già letto, sarei curioso di sapere la tua opinione in merito.

 

Sì, mi piace e mi è sempre piaciuto molto leggere; da sempre leggo libri cartacei acquistandoli (prima nelle librerie della mia città poi on-line e su kindle), ascoltandoli (ho un abbonamento annuale ad Audible, soldi ben spesi) ed a volte semplicemente leggendo i “bigini” degli stessi, tramite Blinkist (che mi aiuta anche a mantenere allenato il mio inglese).

Permanent link to this article: http://www.unmillimetro.com/libri/come-trattare-gli-altri-e-farseli-amici/

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.