Un millimetro, about us

About un millimetro

Perchè un millimetro?

 

Chi sei?

 

E varie altre domande…

 

Technical manager di una piccola azienda che vende software ed hardware per il settore della grafica digitale ceramica, mi occupo della gestione dei clienti, dal supporto al commerciale fino all’installazione e training in loco ed alla successiva assistenza remota.

 

Adoro trovare soluzioni, mi piace usare inventiva ed esperienza per cercare di risolvere i problemi.

 

Amo il mio lavoro perchè mi permette di girare il mondo, conoscere nuove persone, realtà e stili di vita.

 

Girare il mondo, tuttavia, non si abbina sempre perfettamente con una famiglia e due bambini; questo connubio mi ha portato a cercare assiduamente e sperimentare sulla mia pelle sistemi di crescita personale, di gestione del tempo e creazione di piccoli side business, i quali, oltre a contribuire a fine mese, sono anche esperimenti vivi di tutto quello che studio e applico.

 

Perchè 1 millimetro?

unmillimetro.com
il logo di un millimetro

 

Perchè mi piace il concetto di un miglioramento continuo, graduale, piccolo ma importante nel tempo.

 

Questa crescita permette di non sconvolgere la propria vita da zero, ma di vedere nel tempo miglioramenti nei settori più disparati: gestione del tempo, crescita personale, soldi investimenti, salute, sport e quant’altro.

 

Una citazione speciale per 1 millimetro va anche al discorso motivazionale di Ogni maledetta domenica (ulteriormente rimpicciolito come unità di misura) ed alle perle (non ironico) distribuite periodicamente dal famoso motivatore Alberto Ferrarini.

Il suo +1 millimetro è magia, se applicato in maniera positiva può veramente rivoluzionare la nostra vita.

 

Si ma questo sito?

 

Semplicemente un contenitore delle mie esperienze, di quanto sto seguendo ed ho provato.

Una passione e volontà che, dopo aver passato tanto tempo ad assorbire ed applicare, è diventata volontà, seppur nel mio piccolo di distribuire ed amplificare.

Per una crescita che seppur piccola sia graduale ed a piccoli passi, un millimetro alla volta!

 

Benvenuti a bordo, disturbate pure l’autista!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *