Principio di Pareto. Come usarlo per la crescita personale?

Il mondo della produttività presenta diversi hack o trucchi per aiutarti a gestire il tuo tempo. La quantità di tattiche di gestione del tempo per le strategie di produttività esistenti è enorme e non si può negare che ciascuna di esse abbia qualcosa di valido.

Dalla sveglia al mattino alle 5 alle to-do-list, dalla Tecnica del Pomodoro alla legge di Parkinson fino alla matrice di Eisenhower.

Ma se dovessimo sceglierne una che “potrebbe” essere alla base di tutte? Secondo me dovremmo optare per il principio di Pareto, o legge del 80/20 o regola aurea.

 

Ma cosa c’è di così speciale nel Principio di Pareto? Come e dove si usa per essere efficace?

Principio di Pareto 80/20, cos’è?

Molte persone considerano la regola dell’ 80/20 o principio di Pareto come la “regola aurea” per eccellenza, anche se quest’ultima definizione in realtà sarebbe più corretta nell’ambito della costante di Fidea o in ambito matematico con la successione di Fibonacci.

Rispetto a quest’ultima, il principio di Pareto, condivide i natali, visto che il suo “teorico” è stato l’economista italiano Vilfredo Pareto vissuto nella seconda parte del 1800.

Cosa riscontrò Pareto?

Semplicemente che la società della sua epoca presentava una divisione alquanto netta e dettagliata in due precise categorie:

  • Il primo quantile della popolazione, i più ricchi (il 20% della popolazione) possedeva l’80% del reddito
  • Gli altri quattro quantili, l’80% della popolazione, il restante 20% del reddito

Mentre eseguiva ulteriori ricerche, scoprì che questo divario non si applicava solo al denaro e al potere, ma anche ad altre aree. Praticamente tutta l’attività economica era soggetta alla sua prima osservazione.

L’80% della ricchezza dell’Italia all’epoca era controllata solo dal 20% della popolazione.

Un rapporto che non è una casualità ma che si può ritrovare riproposto in molti ambiti, da quello qualitativo a quello economico, da quello informatico a quello del controllo di gestione.

Un pattern che si ripete e che mostra, anche in ambito di sforzo personale, di crescita e di studio che il 20% del nostro sforzo genera l’80% dei risultati.

Per dirla in ambito propositivo dovremmo considerare che dedichiamo il 20% del nostro tempo ad attività che apportano l’80% dei nostri risultati in qualsiasi area della vita .

 

Come trarre vantaggio dal principio di Pareto?

Ora che hai capito cos’è il Principio di Pareto e come funziona la regola dell’ 80/20, è tempo di “piegarlo” a nostro vantaggio.

Principio di Pareto
Principio di Pareto

Il nocciolo di questa regola è che ci costringe a porci domande che altrimenti non prenderemmo in considerazione. Ci aiuta a focalizzare la nostra attenzione nei posti giusti riguardo a tutte le cose della vita.

In breve, la regola 80/20 ci pone al comando della nostra vita e ci aiuta a stabilire i nostri obiettivi e sogni. Con questo in mente, ecco alcune cose che puoi considerare riguardo a questa regola.

 

Ecco cosa puoi fare per massimizzare i vantaggi dell’utilizzo del principio di Pareto. Pareto efficace:

 

  1. Concentrati prima sui tuoi grandi compiti

Sebbene questa sia l’essenza della regola 80/20, vale comunque la pena menzionarla. Perché? Perché tanti di noi si sentono intimiditi dal compito più grande. Istintivamente lo evitiamo e optiamo prima per compiti più piccoli.

Pensiamo che se costruiamo un numero sufficiente di compiti completati, ci sentiamo motivati ​​a finire quello veramente grande in seguito. Ma questa è solo una falsa illuzione e forse il limite principale delle todolist senza prioritizzazione.

Finiamo un sacco di piccoli compiti, ci sentiamo scarichi e ci riteniamo soddisfatti ma alla fine,  l’unico compito che magari non abbiamo completato è l’unico che poteva davvero “cambiarci la vita”.

Invece di cercare il percorso meno impegnativo, stringi i denti e affronta prima il compito più impegnativo.

Lo puoi fare ponendoti questa domanda:

“L’attività che sto per svolgere è il 20% più alto delle mie attività o l’80% più basso?”

Un altro modo per pensare a questo è che tutto ciò che facciamo inizia un’abitudine. Se ogni giorno spendiamo le nostre energie in attività di scarso valore, daremo sempre la priorità a quelle.

 

  1. Estendilo alla vita personale

Oltre a pensare ad affari e fissare obiettivi, ricorda che puoi utilizzare il principio di Pareto anche in altre aree della tua vita.

Prendi la tua vita personale e poniti alcune di queste domande:

  • Quanta TV guardi regolarmente? Che tipo di spettacoli segui in maniera “appassionata? Queste domande possono aiutarti a riconoscere quali spettacoli stai guardando esclusivamente perchè ti annoi o pensi di non aver altro da fare.. Applicando la regola 80/20, puoi ridurre il consumo di TV, Social Network etc. e dare la priorità ad altre aree della tua vita.
  • Com’è il tuo guardaroba in termini di colori e di scelta dei capi? Ci sono colori specifici o stili che ti piacciono e cvon uci ti trovi meglio? Sapere cosa indossi la maggior parte delle volte ti aiuterà a sistemare il tuo guardaroba in modo significativo. Ti farà anche risparmiare tempo per pensare a cosa indossare ogni mattina.
  • Quante newsletter leggi effettivamente? Questa domanda può aiutarti a capire per quali newsletter annullare l’iscrizione e può liberare molto spazio nella tua casella di posta e tempo nella tua vita (lavorativa e/o personale). Può anche alleviare la pressione dal dover controllare costantemente le tue e-mail.
  • Quanto tempo passi sullo smartphone ogni giorno? Quanto di quel tempo stai effettivamente facendo qualcosa di significativo? Queste domande possono aiutarti a eliminare varie app che non ti stanno aiutando con i tuoi obiettivi. Ciò può quindi portare a ridurre la necessità di controllare costantemente il telefono.

 

Per concludere

L’applicazione del Principio di Pareto nella vita è il trucco di produttività che può davvero cambiare la tua vita e il tuo approccio agli impegni e ai tuoi goals. Come puoi vedere, l’applicazione del Principio di Pareto ti aiuterà a concentrarti e dare la priorità agli aspetti più importanti della tua vita.

Non solo, ma massimizzerà allo stesso tempo quegli output e ti assicurerà di non dedicare troppo tempo a lavorarci.

Tutto quello che devi fare è iniziare a fare domande e agire.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.