Diario giornaliero, perché il cambiamento parte da te e dalle tue azioni!

diario giornaliero

C’é una singola attività che se eseguita ogni mattina può farti migliorare in quasi ogni ambito della tua vita, si tratta del diario giornaliero.

Un azione fisica, che impiega solo pochi minuti del tuo tempo, ma ti permette di focalizzarti sulla tua giornata, le priorità e le cose davvero importanti.

Quando correttamente implementata, questa abitudine può essere il trait-d’union tra tutte le altre.

 

Per cosa ti può servire un diario giornaliero?

Molteplici possono essere gli usi di un diario giornaliero, ma in particolare lo stesso può essere in particolare perfetto per alcuni scopi:

Leggi tutto

Smettere di procrastinare? Facile, con Sting! No, non il cantante!

e che cce vuole? Meotodo STING e ottieni risultati cosi!

“Malattia” del XXI secolo, colei che tarpa le ali della nostra produttività e dei nostri sogni, come si combatte e come si può smettere di procrastinare?   “È il lavoro che non inizia mai quello che richiede più tempo per essere terminato.” J.R.R. TOLKIEN   Smettere di procrastinare, una premessa Procrastinare é quella azione (o inazione) che ti fa … Leggi tutto

Insuccesso. 31 cause, scopri la tua o le tue ed usala come primo passo per migliorare

Molto spesso parliamo del successo, nascondendo alla vista ed alla nostra mente il suo gemello cattivo, l’insuccesso.

Eppure esso é come l’altro lato della moneta, sempre presente e sempre con il rischio di presentarsi.

Ho scoperto la lista dell’insuccesso, con ben 31 possibili cause, rileggendo il capolavoro di Napoleon Hill “Pensa ed arricchisci te stesso“. Tranquillo, il libro non é così pessimista come potrebbe sembrare da queste prime righe, visto che contiene anche i “13 passi fondamentali per il successo”. A proposito ti consiglio di leggerlo, insieme a quest’altro libro dello stesso autore.

 

Ho quindi deciso di proporti, in versione aggiornata e reinterpretata la lista di Hill, perché.

Se capisci la causa di insuccesso, avrai fatto il primo passo verso il successo.

 

Se non hai mai conosciuto l’insuccesso, non conoscerai mai il successo

 

Insuccesso in 31, “comode” pillole:

(in corsivo l’originale preso dal libro)

Leggi tutto

Produttivo? Diventalo rubando 8 abitudini alle persone di successo

Spesso immaginiamo lo stato “produttivo” come noioso, una condizione in cui colui che vi si trova vive stressato e sempre pieno di impegni. Ma Produttivo non è esattamente questo, bensìriuscire a fare tutto ciò che si vuole fare, nei tempi previsti ed ipotizzati per farlo, mantenendo il tempo per le cose importanti della vita, quelle che apportano veramente felicità.

 

La definizione corretta di Produttivo potrebbe quindi semplicemente essere “condizione in cui la qualità primeggia sulla quantità”.

La condizione di Produttivo si può raggiungere tramite l’implementazione di abitudini e sistemi, soluzioni e procedure che possono diventare rituali per ottimizzare la propria produttività, a favore e non a discapito della qualità della propria vita.

 

Ecco quindi le 8 azioni “in comune” che puoi “rubare” alle persone di successo, se vuoi diventare davvero produttivo:

Leggi tutto

Istinto e pensiero intuitivo? Prendere decisioni in un batter di ciglia!

Esistono persone tutto “istinto” ed altre tutta razionalità. Ma davvero dovremmo fidarci del nostro istinto e di queste “illuminazioni improvvise?

Queste idee sono efficienti e risolutive o solo “sistemi di sicurezza” elaborati dal nostro cervello rettiliano?

 

Per sviscerare al meglio il tema dell’istinto, ho deciso di leggere il bestseller di Malcolm Gladwell sul tema. “In un batter di ciglia: Il potere segreto del pensiero intuitivo” lo scrittore presenta tre capisaldi sul potere dell’intuizione umana e dell’istinto.

“Una decisione presa in modo ultrarapido può essere altrettanto buona di una decisione presa con grande cautela e dopo lunghe riflessioni.”

Malcolm Gladwell

Riepilogo del libro:

Leggi tutto

Focus: 5 tattiche per rimanere concentrati e raggiungere il tuo obiettivo

Focus non è il mensile in edicola, ne la fortunata automobile della Ford, ma un abilità necessaria da sviluppare e perseguire se vuoi raggiungere un risultato ed un obiettivo.

Focus è sapere a cosa guardare e dedicare il nostro tempo e la nostra attenzione solo quello, senza farci distrarre dal trambusto tutto intorno a noi. Sentiamo la mancanza di focus tutte le volte che ci troviamo con molti compiti da fare, pure troppi.

La sensazione è la stessa che potresti “subire” quando sei nel tuo ristorante, gelateria o pasticceria preferita, ti trovi di fronte ad una scelta interminabile, ed il pensiero di dover scegliere una sola cosa (dai, è giusto un esempio) ti blocca, ed invece di portarti ad una decisione ti porta ad avere ancora più dubbi.

Ecco, la stessa cosa succede quando hai molte cose da fare e non hai abbastanza focus sulle stesse. A differenza del ristorante, in questo caso potresti risolvere mettendo tutti tuoi impegni in una lista e spuntando un compito dopo l’altro, ed arrivare alla fine senza rischiare di subire un indigestione.

Certo però che facendo così la tua lista potrebbe non terminare mai, anche perché aggiungerai cose quasi alla velocità a cui le rimuoverai…

 

Ecco perché la tua lista dovrebbe passare attraverso 5 tattiche che ti aiuteranno a gestirla al meglio, con il giusto “focus”:

Leggi tutto

La ricerca della felicità: 10 modi consigliati dalla scienza

La ricerca della felicità

La ricerca della felicità è una missione che può impegnarci per una vita, ma, cos’è la felicità?

La felicità è intesa come le emozioni positive che proviamo riguardo alle attività piacevoli a cui prendiamo parte nella nostra vita quotidiana. Piacere, conforto, gratitudine, speranza e ispirazione sono esempi di emozioni positive che aumentano la nostra felicità e ci spingono a prosperare

Effetti positivi della felicità.

Studi scientifici hanno dimostrato a più riprese che la felicità può avere molti effetti positivi sulla nostra salute e sul nostro benessere in molti modi:

  • Aiuta a ridurre il dolore, aiutando a creare strategie e sistemi di “schermatura dello stesso” che ne riducono la percezione
  • Ti aiuta a vivere più a lungo. Essere felici innesca un circolo virtuoso di cui la salute beneficia
  • Aiuta a proteggere il cuore riducendo la pressione sanguigna
  • Aiuta a combattere lo stress riducendo i livelli di cortisolo
  • Partecipa nel rafforzamento del sistema immunitario

 

La ricerca della felicità, 10 modi per trovarla:

Leggi tutto

Sviluppare intelligenza emotiva: 7 azioni da eseguire ogni giorno

Sviluppare intelligenza emotiva, perfetta per gestire i propri sentimenti

Perché vuoi sviluppare l’intelligenza emotiva? Forse è perché vuoi avere il vero controllo della tua vita. Dopotutto, controlliamo solo tre cose nella vita: i nostri pensieri, comportamenti e sentimenti.

Tra le tre cose che puoi gestire qual’è secondo te la più importante?

Io punto tutto sui nostri sentimenti (intesi non solo come sentimenti amorosi, ma come sensazione e pensieri). Ho puntato “su di loro” perché credo che gli stessi siano l’origine anche delle altre due categorie o perlomeno le influenzino pesantemente.

Per acquisire il controllo delle proprie emozioni è necessario sviluppare e sfruttare la propria intelligenza emotiva, che è la capacità di essere consapevoli delle proprie emozioni e quindi di gestirle. Da qua si evince che i sentimenti sono alla base di tutto.

 

Come si può quindi sviluppare intelligenza emotiva, fattore indispensabile per la nostra crescita, benessere ed interazioni?

Ci sono alcune abitudini quotidiane, provenienti dalla ricerca nel settore delle neuroscienze e psicologia, che permettono di sviluppare abilità di intelligenza emotiva e acquisire un controllo molto migliore su te stesso e sulla tua vita. Eccole:

Leggi tutto

Occupato? Ma in maniera produttiva? La trappola di essere occupato.

occupato

É davvero facile dire di essere occupato. Possiamo essere occupati in molteplici attività, impegni e distrazioni, ma queste azioni, ci apportano davvero valore o soddisfano solo la nostra idea di essere impegnati?

 

La trappola di essere occupato

(Nota, questo post è frutto di un pensiero su un post di Seth Godin).

Se vuoi essere occupato, ti basterà essere aperto a qualsiasi nuova richiesta che ti arriverà. Pronto a reagire ad ogni stimolo esterno ed attratto da qualsiasi novità o opportunità (la shiny object syndrome).

Ma tutto questo impegno, sforzo e dedizione porterà da qualche parte?

Leggi tutto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: