Tecniche di visualizzazione, scopri le nove migliori

Dopo aver appurato nel precedente articolo che le tecniche di visualizzazione funzionano davvero (te lo sei perso? Lo trovi qui), è tempo di andare nello specifico.

In questo nuovo post che ti chiedo gentilmente di condividere, andremo a scoprire le migliori tecniche di visualizzazione e quali sono gli errori comuni che condizionano le stesse.

Scopriamoli…

8 Tecniche di visualizzazione

Le seguenti tecniche ti aiuteranno ad approfondire e rafforzare la tua pratica di visualizzazione.

1. Visualizza il risultato e il processo

Quando si tratta di utilizzare le tecniche di visualizzazione per raggiungere i propri obiettivi, ci sono 2 aree principali su cui concentrarsi:

  • Risultato: visualizzare il risultato finale che desideri
  • Processo: visualizzare passo dopo passo il processo che ti porterà al risultato

Per ottenere il massimo beneficio dalle tue tecniche di visualizzazione, usa le due aree in contemporanea.

 

2. Sii il Protagonista, non l’Osservatore

La ricerca mostra che le tecniche di visualizzazione sono più efficaci quando si “osserva” con la prospettiva del protagonista, piuttosto che degli osservatori.

Invece di vedere te stesso nella simulazione, guarda cosa sta succedendo come se stessi guardando attraverso i tuoi occhi.

 

3. Usa tutti i tuoi sensi

Per una visualizzazione di successo, prova a coinvolgere tutti i tuoi sensi non delegare tutto alla vista. Un’altra tecnica di visualizzazione implica non solo fermarsi a costruire un’immagine nella tua mente, ma costruire un mondo che coinvolga tutti i sensi:

  • Udito: Riesci a sentire canti di uccelli o veicoli?
  • Olfatto: Riesci a sentire l’odore di qualcosa nell’aria?
  • Gusto: Stai mangiando qualcosa o masticando chewing-gum?
  • Tatto: Riesci a sentire i vestiti che indossi? O la terra sotto i tuoi piedi?

Immagina ciò che puoi annusare, sentire, assaporare e sentire, oltre a ciò che puoi vedere.

tecniche di visualizzazione
tecniche di visualizzazione

4. Sii intelligente

SMART è un acronimo coniato nel 1981 da George T. Doran, per assicurarsi di avere maggiori possibilità di raggiungere i propri obiettivi. Metti SMART nelle tue tecniche di visualizzazione:

  • Specifico: assicurati di scegliere un’area o un obiettivo specifico che desideri migliorare
  • Misurabile: come saprai quando avrai raggiunto questo obiettivo?
  • Assegnabile: specifica chi farà la cosa, o chi ti aiuterà a raggiungere il tuo obiettivo
  • Realistico: decidi quali risultati possono essere realisticamente raggiunti date le risorse disponibili – forse dovrai avere un obiettivo ad interim?
  • Relativo al tempo: specificare quando il risultato può essere raggiunto

 

5. Non giudicare

Un’importante tecnica di visualizzazione è quella di non giudicare. Ciò significa non rimproverarti per aver perso la concentrazione o non aver capito bene la prima volta.

Osserva semplicemente la distrazione e lasciala andare, riportando la tua attenzione al tuo esercizio di visualizzazione.

 

6. Colori

Non tutte le tecniche di visualizzazione riguardano la simulazione di obiettivi. Altri, come la visualizzazione a colori, mirano a ridurre lo stress e l’ansia nel momento presente.

Una semplice tecnica di visualizzazione con cui iniziare è la meditazione del colore o la respirazione del colore. Gli studi dimostrano che colori diversi evocano emozioni diverse nelle persone.

  • Scegli un colore che rappresenti per te emozioni positive. Si tratta di una tua scelta personale, non farti condizionare da ciò che hai letto, visto o sentito
  • Visualizza quel colore e inspira profondamente, immaginando un’onda di quel colore che lava il tuo corpo.
  • Continua a fare respiri profondi e lunghi mentre visualizzi il colore che riempie completamente il tuo corpo e prende il posto delle emozioni negative.

 

7. Rilassamento muscolare progressivo

Come la visualizzazione del colore, il rilassamento muscolare progressivo mira a cambiare il tuo stato d’animo attuale e futuro.

Questa tecnica di visualizzazione utilizza movimenti “fini” per aiutare ad affrontare la tensione nella mente e nel corpo, consentendoti di rilassarti, calmare la mente e persino dormire meglio.

  • Siediti o sdraiati in modo comodo in un ambiente senza distrazioni
  • Chiudi gli occhi e fai diversi respiri profondi
  • Partendo dalla testa o dai piedi, coinvolgi ogni singolo muscolo del tuo corpo, tendendo e poi rilassandolo
  • Senti il ​​calore e la pesantezza che derivano dal rilassamento di ogni gruppo di muscoli
  • Dopo aver eseguito questo esercizio tutti i gruppi muscolari, dedica qualche minuto a rilassarti in silenzio prima di continuare la giornata

 

8. Crea una vision board

Un’altra tecnica di visualizzazione per dare vita alle tue idee è creare una vision board. Avere un promemoria fisico (o virtuale, ad esempio utilizzando Pinterest) dei tuoi obiettivi significa che è più probabile che tu sia motivato ad agire per raggiungerli. Può anche aiutarti con i tuoi esercizi di visualizzazione mentale.

 

Tecniche di visualizzazione, gli errori comuni

Le tecniche di visualizzazione sono generalmente piuttosto semplici da eseguire per chiunque, ma ci sono alcuni errori facili che possono far deragliare il successo della visualizzazione.

Postura scorretta

Stare seduti a disagio può farti distrarre. L’idea alla base delle tecniche di visualizzazione è di rilassarsi e concentrarsi su ciò che si sta facendo.

Ambiente rumoroso

Cercare di utilizzare le tecniche di visualizzazione quando si è circondati da rumore e distrazioni è un modo infallibile per fallire. Sebbene possano essere utilizzati quasi ovunque, per ottenere tutti i vantaggi delle tecniche di visualizzazione, assicurati di trovarti in una stanza tranquilla dove non sarai disturbato.

Arrendersi troppo in fretta

Mentre alcune persone trovano che le tecniche di visualizzazione siano una seconda natura, per altri può richiedere un po’ di attaccamento. Se questa è la tua prima esperienza con una tecnica di meditazione, inizia con un piano 3×10. 3 volte a settimana per dieci minuti ogni sessione.

Saltare in avanti

Se hai difficoltà a visualizzare in modo efficace, potresti saltare troppo avanti. Supponiamo che tu stia cercando di visualizzare un nuovo lavoro, forse stai visualizzando tutti i soldi che farai? Inizia più piccolo. Visualizza te stesso mentre fai un colloquio. Quindi visualizza te stesso mentre svolgi i tuoi compiti con competenza e sicurezza, procedi in maniera incrementale.

Sognare ad occhi aperti

C’è una differenza tra il sogno ad occhi aperti e gli esercizi di visualizzazione. Sognare ad occhi aperti manca di intento. Il sogno ad occhi aperti è definito come ‘esperienze spontanee e soggettive senza alcun compito, senza stimoli, in situazione senza risposta, [e] include pensieri non intenzionali che si intromettono inavvertitamente nell’esecuzione dei compiti mentali previsti.

 

La visualizzazione può essere in qualche modo simile al sogno ad occhi aperti, ma deve avere un intento. Le tecniche di visualizzazione ti aiutano a partecipare in modo più attivo e intenzionale allo svolgersi della tua vita.

 

Direi che più o meno abbiamo trattato le basi della visualizzazione e le relative tecniche. Cosa ne pensi delle tecniche di visualizzazione? Le conoiscevi già? Le avevi già provate?

C’è qualcosa in merito alle stesse che vorresti che io approfondisca per te? Fammelo sapere nei commenti. Grazie

1 commento su “Tecniche di visualizzazione, scopri le nove migliori”

  1. Pingback: Non ho abbastanza tempo. Stufo anche tu di questa scusa?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.