Atomic habits. Piccole abitudini per grandi cambiamenti. Scoprilo

Sì, “Atomic Habits: Piccole abitudini per grandi cambiamenti” scritto da James Clear, è un libro che vale sicuramente la pena leggere. Il libro si concentra sul concetto che anche le piccole abitudini possono portare a grandi cambiamenti nella tua vita. Clear fornisce una serie di strategie e tattiche pratiche per aiutarti a creare abitudini positive e sbarazzarti di quelle negative.

 

Il libro offre un approccio sistematico per capire come le abitudini si formano e come modificarle efficacemente.

Clear spiega anche il concetto di “atomizzazione”, cioè la suddivisione delle abitudini in componenti più piccoli per renderle più gestibili e facili da adottare.

 

Inoltre, il libro è ricco di esempi ed esperienze personali dell’autore, che rendono la lettura coinvolgente e applicabile alla vita di tutti i giorni. Offre un quadro completo su come costruire abitudini positive in diversi ambiti, come la salute, il lavoro, le relazioni personali e altro ancora.

In sintesi, “Atomic Habits” è un libro stimolante e pratico che offre una guida utile per sviluppare abitudini che portano a grandi cambiamenti nella tua vita. Scopriamolo meglio…

Atomic Habits, ciò che mi è rimasto dalla lettura di questo libro.

Ecco 3 lezioni per aiutarti a usare tutto ciò che ha imparato per rompere le cattive abitudini e formarne di buone:

  1. Ogni volta che eseguiamo un’abitudine, eseguiamo uno schema in quattro fasi: segnale, desiderio, risposta, ricompensa.
  2. Se vogliamo formare nuove abitudini, dobbiamo renderle ovvie, attraenti, facili e soddisfacenti.
  3. Puoi utilizzare un tracker delle abitudini come un modo divertente per misurare i tuoi progressi e assicurarti di non interrompere la “striscia vincente”.
  4. BONUS Errare un giorno o una volta (soprattutto in maniera sporadica) ci sta. Ma mai farlo due volte di fila!

Vediamo cosa serve per formare nuove abitudini imparando da un vero maestro delle abitudini.

 

Il modello Atomic Habits

Quando si tratta di abitudini, James suggerisce che l’ ambiente è la mano invisibile che modella il comportamento umano. 

Ecco perché un suggerimento o spunto è sempre il primo passo per eseguire qualsiasi abitudine .

Potrebbe non essere sempre  esterno, ma, il più delle volte, lo sarà.

Quindi, seguono altre tre fasi per completare il modello:

  1. Spunto. Un’informazione che suggerisce che c’è una ricompensa da trovare, come l’odore di un biscotto o una stanza buia che aspetta di illuminarsi.
  2. Brama. La motivazione a cambiare qualcosa per ottenere la ricompensa, come assaggiare il delizioso biscotto o poter vedere.
  3. Risposta. Qualunque sia il pensiero o l’azione che devi intraprendere per ottenere la ricompensa.
  4. Ricompensa. La sensazione soddisfacente che provi dal cambiamento, insieme alla lezione se farlo di nuovo o meno.

 

“Le abitudini sono l’interesse composto dell’auto-miglioramento.”

James Clear

 

Come si formano le abitudini?

Per formare abitudini, devi renderle ovvie, attraenti, facili e soddisfacenti.

Dal modello in quattro fasi che suggerisce, James deriva quindi quattro leggi del cambiamento di comportamento, che corrispondono ciascuna a una parte del ciclo. Eccoli qui, sviluppati tramite un semplice esempio.

Nuova abitudine da rendere standard: mangiare più frutta e verdura.

  1. Rendilo ovvio. Se vuoi mangiare più frutta e verdura, non la nascondere nell’ultimo cassetto del frigo, mettila in un contenitore ben in vista.
  2. Rendilo attraente. Scegli di partire con il frutto o la verdura che ti attira e gusta di più.
  3. Rendilo facile. Non creare “fatica” partendo da un frutto che necessita di strumenti e tempistiche, parti da qualcosa di immediato, pronto e immediatamente fruibile. La verdura pronta in frigo può essere un alternativa a uno snack meno sano, se è invece da sbucciare e lavare, magari “anche no”.
  4. Rendilo soddisfacente. Se ti piace il frutto o il vegetale che ti piace, adorerai mangiarlo e ti sentirai più sano!

Puoi applicarli a tutti i tipi di buone abitudini, come correre, lavorare a un progetto secondario, passare più tempo con la famiglia e così via. Fai il contrario per le cattive abitudini. Rendile invisibili, poco attraenti, difficili e insoddisfacenti. Ad esempio, potresti nascondere le sigarette, aggiungere sanzioni pecuniarie e multe, sbarazzarti di tutti gli accendini e permetterti di fumare solo all’aperto al freddo. Avere poi un compagno in questa sfida o qualcuno che funga da giudice o cassiere aiuterà ulteriormente.

 

Tieni un registro

L’idea è semplice: tieni un registro di tutti i comportamenti che vuoi stabilire o abbandonare e, alla fine di ogni giornata, segna quali hai avuto successo . Questo record può essere un singolo pezzo di carta, un diario, un calendario o uno strumento digitale, come un’app.

Questa strategia si basa su quello che a volte viene chiamato l’hacking della produttività di Seinfeld. Jerry Seinfeld, famoso comico americano, ha detto più volte che il segreto del suo successo è un grande calendario pieno di X che vanno a barrare ogni giorno.

Ognuna di queste X rappresenta un giorno in cui Jerry Seinfeld ha inventato almeno una battuta. La qualità della stessa non è fondamentale, ciò che conta è che il muscolo venga allenato ogni giorno.

La rappresentazione visiva e visibile crea così una catena che man mano si allunga diventerà sempre più difficile da spezzare. (Lo stesso può valere per il “fare sport” non ogni giorno sarà necessario fare una maratona, ma ogni giorno sarà fondamentale fare una passeggiata, un piegamento, una flessione etc.).

Atomic habits
Atomic habits

Conclusioni su Atomic Habits

Atomic Habits è la guida definitiva per rompere i cattivi comportamenti e adottarne di buoni in quattro passaggi, mostrandoti come piccole routine quotidiane incrementali si trasformino in enormi cambiamenti positivi nel tempo.

Gli “atomic habits” rappresentano una strategia efficace per ottenere grandi cambiamenti nella nostra vita. Attraverso l’identificazione, l’implementazione e il monitoraggio delle piccole abitudini, possiamo apportare progressi significativi nel raggiungimento dei nostri obiettivi. Ricordate che ogni piccolo passo conta e che il vostro successo dipende dalle azioni che intraprendete quotidianamente.

Hai già provato a implementare questa strategia? Com’è andata?

Condividi:

2 commenti su “Atomic habits. Piccole abitudini per grandi cambiamenti. Scoprilo”

  1. Pingback: Letture crescita personale sotto l'ombrellone

  2. Pingback: Libri da regalare, ispirati alla mia lista di libri letti nel 2023

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.