Unmillimetro.com

Passi piccoli, ma costanti, per arrivare in cima al mondo!

Crescita, Libri

Come acquistare fiducia e avere successo, la mia recensione

Premesso che già solo come titolo “Come acquistare fiducia e avere successo” mi puzzava di fuffa e di formule magiche tipo the Secret, ho deciso lo stesso di dare una possibilità a questa opera.

 

Perché? Perché “Come acquistare fiducia e avere successo” (the power of positive thinking nella versione originale) è stato scritto da uno dei più grandi autori motivazionali americani del 20° secolo, Norman Vincent Peale ed ha venduto più di 5 milioni di copie in tutto il mondo.

 

Quindi, chi sono io per dire, senza leggerlo, che è una “ciofeca”?

L’ho acquistato e me lo sono letto sul mio Kindle ed ho trovato qualche punto positivo nel libro stesso, che vado ad illustrarti.

 

Ho deciso di leggerlo dopo aver letto questa sintesi:

“Come acquistare fiducia e avere successo” ti mostrerà che le radici del successo si trovano nella mente e ti insegnano come credere in te stesso, rompere l’abitudine di preoccuparsi e prendere il controllo della tua vita prendendo il controllo dei tuoi pensieri e cambiando il tuo atteggiamento.

acquistare fiducia secondo Mr. Peale

 

Ecco qua cosa mi è rimasto de “Come acquistare fiducia e avere successo”:

 

  • Credi in te stesso, visualizza i tuoi obiettivi, analizza i possibili problemi e scoprirai quanto gli stessi siano piccoli e risolvibili.

Avere fiducia in se stessi e nei propri mezzi è molto importante, perché se ti senti inferiore agirai in modo inferiore.

Però sappiamo anche che la fiducia da sola non risolve tutti i problemi; può portarti ad avere un atteggiamento più positivo o ad essere più aperto a nuove possibilità, ma la stessa senza competenze non ti porterà quasi mai ad avere risultati.

Non puoi aver fiducia di superare un esame se non lo prepari; la conoscenza non ti si instillerà di certo dal cielo mentre stai dormendo…

Tuttavia credere in te stesso aiuta molto e fa si che la profezia si auto avveri; questo concetto è comune a molti libri di crescita personale ed auto aiuto, da quelli storici di Napoleon Hill a quelli più moderni e commerciali tipo The Secret di Rhonda Byrne.

Quando inizi ad esempio un nuovo lavoro, se cominci i primo giorno pensanco che nessuno ti piacerà e tu non piacerai a nessuno, sarai poi portato a comprovare questo pensiero e ti comporterai, inconsciamente, in modo tale che il tuo pensiero si realizzi!

Questo porterà poi ad avere un feedback positivo sul proprio pensiero iniziale, dando così l’avvio ad un circolo vizioso e pericoloso per il tuo benessere ed il raggiungimento del tuo obiettivo.

Spetta a te cambiare attivamente i tuoi pensieri e credere che puoi portare valore ovunque tu vada. Peale suggerisce un esercizio per aiutarti a farlo, eccolo qua:

Visualizza i tuoi obiettivi e i risultati positivi che desideri.

Come dovrebbe apparire la tua vita tra 6 mesi?

Quali obiettivi vuoi raggiungere?

Quindi, visualizza anche i problemi ed i contrasti che potresti avere durante il percorso e cerca già di trovare una soluzione o una via alternativa per bypassarli.

Questo esercizio è denominato da Peale “contrasto mentale”, e secondo l’autore permette di creare cambiamenti nel comportamento che durano per settimane con un minimo di pochi minuti di esercizio.

 

  • Il tuo atteggiamento determina la tua intera vita.

 

Il tuo mondo non è altro che i pensieri che hai sulle tue esperienze. N.V. Peale

 

Ovviamente tutti i problemi della tua vita sono reali.

E sì, alcuni di loro potrebbero richiedere alcuni anni per essere risolti, come uscire dal debito, o guarire da una seria malattia.

Ma come reagisci a questi problemi dipende interamente da te. Potresti non essere in grado di risolvere questi problemi con la semplice pressione di un pulsante, ma il tuo atteggiamento è qualcosa che puoi cambiare da un secondo all’altro.

Il tuo mondo, la tua realtà, è determinato solo da ciò che pensi di tutto ciò che hai sperimentato e vissuto nella tua vita.

Ad esempio:

Esci di casa e vieni quasi investito da un auto, che ti schiva all’ultimo secondo.

Hai due possibilità:

  • Puoi considerarlo come un cattivo segno e passare il resto della giornata in apprensione per qualsiasi cosa (la teoria del gatto nero 😉
  • Oppure puoi pensare che la giornata è iniziata in maniera fantastica, perché sei vivo e non ti è successo niente, ma anzi tutto è andato benissimo.

Di conseguenza sarà poi più facile trovare aspetti positivi nel corso della giornata.

Non scegliere pensieri negativi, quando puoi scegliere quelli positivi.

 

  • Immagina che tu possa vivere senza preoccupazioni

 

Punto numero tre, assolutamente il “mega trucco” proposto da Peale: immagina te stesso come una persona senza preoccupazioni in futuro.

Immaginare solo che è possibile per te vivere senza preoccupazioni ti farà perdere molte delle tue attuali preoccupazioni.

La preoccupazione è una fonte importante di stress e, quindi, spesso porta a malattie cardiache, artrite e altre malattie che causano una diminuzione dell’aspettativa di vita.

Quindi è nel tuo migliore interesse eliminarla, ove possibile.

Chiudi gli occhi, guarda nel futuro e immagina te stesso tra pochi mesi o anni, vivendo libero da tutte le preoccupazioni che ti affliggono e ti sentirai molto meglio quando riapri gli occhi.

Peale chiama questo a svuotare la tua mente ed è particolarmente utile prima di andare a dormire, perché i pensieri positivi affonderanno nel tuo subconscio, al posto di quelli negativi.

 

La mia recensione di The Power of Positive Thinking

 

Sono sempre stato molto affascinato dalla psicologia del pensiero positivo, anche se, col tempo ho capito che la stessa da sola serve a ben poco, ma è ottima per produrre dei bestseller 😉

Alla fine, come riportato per il punto 1 ho capito che la psicologia positiva senza le competenze ed il duro lavoro non è niente, ma ritengo ancora adesso, che la stessa, invece, combinata agli atri due punti sia una soluzione vincente.

 

Per questo motivo ho letto questo libro, che ti consiglio solo se hai già capito che la psicologia positiva funziona bene solo se abbinata al duro lavoro.

Se invece, credi ancora che solo con l’aspetto positivo si possa ottenere tutto, potresti leggere direttamente “The secret” che è ancor più orientato verso questa teoria.

Per concludere, il libro non è male, è abbastanza scorrevole e pieno di esempi pratici e di casi reali di utilizzatori.

Se invece cerchi solo le lezioni e gli insegnamenti dello stesso, puoi benissimo leggere solamente questo post e saprai già tutto 😉

Cosa ne pensi tu della psicologia del pensiero positivo? Hai letto Come acquistare fiducia e avere successo?

Ci credi o la valuti come una stregoneria?

 

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.