Unmillimetro.com

Passi piccoli, ma costanti, per arrivare in cima al mondo!

migliorare memoria e creatività in 10 minuti

Memoria, Un millimetro

Migliorare memoria e creatività? Prova con questa routine di 10 minuti!

02Una delle ossessioni e mancanze che ci auto rivolgiamo più spesso è quella di dover migliorare memoria e creatività; quante volte abbiamo avuto la necessità di ricordare più informazioni (non solo a scuola) e quante altre, nel momento in cui dovevamo creare qualcosa ci siamo trovati ad osservare un foglio bianco, intonso, senza la minima idea su come riempirlo in maniera creativa?

 

“Quando alleni la tua creatività, alleni automaticamente la tua memoria. Quando alleni la tua memoria, alleni automaticamente le tue capacità di pensiero creativo! “  – Tony Buzan

 

Memoria e creatività sono molto vicine tra loro ed entrambe sono inestricabilmente connesse all’immaginazione.

Se ci pensi bene in realtà tutta la tua memoria è immaginazione; non è un fatto concreto né oggettivo.

Ma piuttosto, la tua memoria è il modo in cui hai memorizzato, collegato e interpretato una persona, un luogo o una cosa.

La tua memoria è in costante evoluzione o cambiamento e può migliorare (o peggiorare) facilmente e rapidamente.

migliorare memoria e creatività in 10 minuti

migliorare memoria e creatività è semplice!

Alcune fatti salienti riguardo al migliorare memoria e creatività:

  • Man mano che diventerai più creativo la tua memoria migliorerà.
  • Se hai scarse strategie di memoria, rimarrai uno studente inefficace, con poca creatività e fiducia in te stesso.
  • Non riesci a ricordare qualcosa? È perché non l’hai imparato…
  • La memoria è tutta una questione di immaginazione.
  • Non puoi ricordare qualcosa se non lo connetti a qualcos’altro.
  • Tutto l’apprendimento è semplicemente un’associazione: collega ciò che sai attualmente con qualcosa che non conosci ancora

 

Ma come migliorare memoria e creatività?

Ad esempio applicando questa routine, suddivisa in due parti ed ideale per migliorare memoria e creatività:

 

Parte 1: Dieci minuti prima di andare a dormire.

Pensa alle cose che vuoi ricordare e cerca di fare delle associazioni mentali tra di loro (anche usando esempi “stupidi”) e tra cose che per te sono certe (cose che conosci come il palmo della tua mano e che sai visualizzare ad occhi chiusi senza problemi).

Fissare queste cose e/o legarle a oggetti “strambi” rafforza l’ancoraggio delle stesse nel cervello, permettendoti di trattenere più facilmente questi nuovi concetti.

È il principio del Palazzo della Memoria (o tecnica dei Loci), argomento su cui torneremo a breve e consiste nel legare ad un percorso, un ambiente o a qualcosa che conosciamo bene i nuovi concetti, legandoli agli oggetti ancore o ponendoli trasfigurati (ingranditi, modificati etc.) sopra, sotto o di fianco agli oggetti fissati del nostro ambiente “virtuale” di riferimento.

I ricordi più sani sono flessibili, non fissi.

Puoi cambiarli, modificarli, manipolarli ed espanderli. Più sei fantasioso nel tentare di ricordare qualcosa, più è facile ricordarlo.

 

Ecco un esempio:

Diciamo che stai cercando di ricordare qualcosa da un libro che hai letto

Tutto ciò che devi fare è connettere l’idea o il concetto a qualcosa di rilevante nella tua vita

Vuoi trasformarlo in un immagine visuale

Più i tuoi sensi riescono a connettersi all’esperienza, più profonda può essere incisa nella tua memoria a lungo termine

Una volta nella tua memoria a lungo termine, diventa subconscio, e quindi molto più potente di qualcosa su cui devi focalizzarti coscientemente

Quando qualcosa diventa inconscio, inizia a connettersi ad altre aree del tuo cervello, ad altre idee e ad altri ricordi.

 

Ogni volta che fissi un ricordo, tutto il tuo cervello si accende e collega le nuove connessioni insieme.

In questo modo aumenterai contemporaneamente capacità di memoria e creatività.

 

Parte 2: dieci minuti dopo il risveglio.

Le ricerche confermano che il cervello, in particolare la corteccia prefrontale, è più attivo e prontamente creativo immediatamente dopo il sonno.

Al contrario, le parti analitiche del cervello diventano più attive con il passare del tempo.

Quindi appena sveglio sei nella condizione di massima creatività ed il lavoro di immagazzinaggio ed elaborazione avvenuto automaticamente durante la notte dovrebbe aver dato i suoi frutti…

Se puoi, prenditi qualche minuto per riflettere, eventualmente con l’ausilio di un diario e noterai che nuove idee spunteranno in maniera semplice ed immediata.

Starà poi a te selezionarle e decidere quali sono quelle per cui vale la pena “un secondo pensiero” e quelle invece che sono abbandonabili da subito…

migliorare memoria e creatività con una routine

migliorare memoria e creatività in maniera semplice

Per concludere:

  • Dedica molto tempo all’apprendimento e alla lettura
  • Più metodologie hai per il tuo apprendimento, meglio è: l’apprendimento esperienziale e l’apprendimento basato sul contesto sono spesso più potenti della semplice lettura
  • Mentre impari, cerca di collegare ciò che stai imparando in modo creativo con qualcosa che già conosci
  • Creati obiettivi tangibili a cui stai lavorando e problemi che stai cercando di risolvere – come Darren Hardy una volta ha detto: “La tua vita può essere misurata in proporzione alle dimensioni dei problemi che stai cercando di risolvere”.
  • Trascorri qualche minuto poco prima di andare a letto visualizzando le idee, i concetti, le sfide, le esperienze, di ciò che stai cercando di realizzare – visualizza anche il completamento del tuo progetto o il raggiungimento del tuo obiettivo
  • Mentre dormi, la tua mente subconscia avrà qualcosa di potente e potente con cui lavorare, dal momento che hai creato molte connessioni diverse in tutto il cervello relative a qualsiasi cosa stiate pensando
  • Quando ti svegli prima cosa al mattino, bevi un enorme bicchiere d’acqua, vai in un posto tranquillo e inizia a scrivere nel tuo diario in modo razionale
  • Una volta che inizi a ricevere idee creative, continua a scrivere: di solito è l’idea che segue l’idea che conta davvero

 

Tutto ciò è collegato a ciò che gli psicologi chiamano “abilità epifania”, che è qualcosa che puoi padroneggiare per tutta la tua vita, proprio come la memoria e la creatività.

 

La definizione scientifica di un’epifania consiste di 3 elementi cruciali:

  • abbandono dei vecchi pensieri inefficaci (cioè rompendo la fissazione mentale);
  • formulazione di pensieri nuovi ed efficaci (formando le nuove associazioni di romanzi)
  • sperimentazione de l’intensa sensazione elettrizzante di “Aha”

 

Puoi diventare molto bravo a ottenere epifanie o creatività creative.

Avrai bisogno di essere aperto a nuove esperienze, però.

Che a quanto pare è abbastanza raro. La ricerca mostra che le persone diventano sempre meno aperte a nuove esperienze quando invecchiano.

Avrai bisogno di sviluppare una potente strategia di memoria e immaginazione. Avrai bisogno di diventare più giocoso e libero su come impari e ricordi le cose.

La tua memoria non è oggettiva, è soggettiva. La memoria viene creata e ricreata ogni volta che viene richiamata e associata a qualcosa di nuovo. I ricordi sani sono flessibili.

Poiché la tua memoria è flessibile e altamente immaginativa, hai un controllo molto più creativo su chi sei diventato di quanto probabilmente pensi di fare.

Puoi diventare un potente pensatore creativo. Puoi diventare estremamente intelligente. Puoi diventare produttivo e prolifico. Puoi sviluppare rapidamente esperienza in aree difficili.

 

La domanda è: ti darai il tempo per imparare le abilità? 

O lascerai che lo strumento inestimabile della tua mente e della memoria vadano sprecati? Perchè non provare a migliorare memoria e creatività?

 

Pubblicità

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.