Lezioni di leadership

Lezioni di leadership da un maestro d’eccezione, Steve Jobs

Lezioni di leadership? Tutti ne abbiamo bisogno; ognuno di noi necessita di un mentore, di un esempio o di una strategia, perché la leadership è fondamentale in ogni ambito della propria vita.

Lavoro, famiglia, crescita personale, la leadership è indispensabile in ognuno di questi settori. I libri e gli esempi relativi alla leadership sono milioni. Così come le persone che con il loro esempio possono farci da mentori.

 

Oggi andremo a farci dare un pò di lezioni di leadership dal compianto Steve Jobs, genio innovatore che ha contribuito in maniera evidente e tangibile al cambiamento epocale degli ultimi 30 anni, lasciando anche un eredità evidente e di valore ad Apple ed al mondo.

La figura, la vita e l’approccio imprenditoriale di Steve Jobs sono stati analizzati sotto molti punta di vista, dalle famose presentazioni dei prodotti, alle interviste, fino ad alcuni discorsi pubbblici che hanno fatto la storia. Se la vita ed il pensiero di Steve Jobs ti incuriosisce non posso non consigliarti la splendida biografia scritta da Walter Isaacson.

 

Ma quali sono le dieci lezioni di leadership che Steve Jobs ci ha lasciato?

Focus: elimina le distrazioni.

Dopo essere stato licenziato dalla sua stessa azienda, Steve Jobs è tornato al comando della stessa per risollevarla da scelte manageriali e di prodotto errate. Una delle prime decisioni prese fu quella di tagliare la moltitudine di progetti iniziati a vario stadio e concentrare tutti gli sforzi solo nei primi quattro.

“Facciamo quattro cose e facciamole in modo spettacolare”.

Semplifica.

Ottimizza le risorse, rimuovi ciò che non è essenziale. Strategia tuttora perpetrata da Apple, la quale per prima ha rimosso il jack audio dai propri smartphone. Strategai di essenzialità che continua tuttora con il nuovo IPhone fornito senza caricabatterie.

 

Lezioni di leadership: assumersi le proprie responsabilità.

Se vuoi essere un leader e farti riconoscere come tale dovrai prenderti la responsabilità dell’intero processo; dovrai guidare la tua azienda o la tua professione senza copiare gli altri ed anzi guidando ed anticipando gli stessi. Leadership è farsi copiare, non essere quello che copia.

 

Se stai rimanendo indietro, non puntare al pareggio, fai un salto quantico in avanti.

Estensione del punto precedente. Che senso ha copiare ciò che gli altri hanno fatto? Nel migliore dei casi li raggiungerai, ma loro saranno già pronti ad un nuoov salto in avanti. Pensa fuori dagli schemi, porta il tuo lavoro su un diverso piano.

 

Concentra il tuo sforzo sui prodotti, il profitto verrà di conseguenza.

L’origine di ogni grande idea è l’idea stessa ed il profitto arriverà in conseguenza della stessa.

“Concentrati sulla creazione di un ottimo prodotto, i benefici arriveranno”.

Lezioni di leadership: dai il peso “che si merita” al feedback altrui.

A un certo punto, Jobs ha affermato di sentirsi un po ‘schiavo dei gruppi di revisione dei prodotti. E poi ha coniato la sua famosa frase: “La gente non sa cosa vuole, finché non glielo mostri”.

Troppo spesso ci facciamo influenzare da persone che non hanno le competenze o l’autorità per farlo. A volte addirittura un commento praticamente anonimo sui social è più che sufficiente per rovinare la nostra giornata.

Leadership è anche convinzione nei propri mezzi e nelle proprie potenzialità.

Lezioni di leadership
Se c’è qualcuno da cui prendere lezioni di leadership, è proprio lui…

 

Distorci la realtà.

Punto collegato al precedente; ciò che siamo, come ci mostriamo agli altri e le scadenze che ci diamo sono spesso frutto della nostra mente e dei modelli mentali su cui ci tariamo. Fingi di essere già ciò che vuoi diventare, ti aiuterà ad entrare nella parte ed a trasformare “una maschera in realtà”.

 

Lezioni di leadership: crea e trasmetti valore in ogni ambito.

Puoi essere un fan Apple o odiarlo, ma se ci pensa in maniera obiettiva, non puoi non apprezzare la cura di ogni parte del prodotto. Dal packaging all’unboxing, l’esperienza Apple non ha paragoni (e lo scrivo da utente Android…). La cura del dettaglio è fondamentale in un mondo che spinge sempre di più verso l’omologazione e la copia.

 

Punta sempre all’eccellenza.

Cerca di dare sempre il meglio. Prodotti, consulenza, risposte. Cerca di dare sempre il meglio, cura ogni dettaglio. Ma non farti prendere da un perfezionismo che rasenta la procrastinazione.

 

Circondati del meglio.

Leadership significa anche guidare un insieme di persone. Da buona guida, seleziona i tuoi giocatori. Cerca il meglio e metti ogni persona in una condizione tale da darlo.

 

“Il tempo a vostra disposizione è limitato, non sprecatelo vivendo una vita che va bene per altri ma non vi appartiene.

Non lasciatevi condizionare, non lasciate che il rumore delle opinioni altrui copra la voce che avete dentro.

Ma soprattutto abbiate il coraggio di seguire quello che avete nel cuore, lasciatevi guidare dall’intuito.

Non smettete mai di avere fame, non smettete mai di essere folli”. 

Condividi:

1 commento su “Lezioni di leadership da un maestro d’eccezione, Steve Jobs”

  1. Pingback: Immaginazione e creatività, sviluppale ispirandoti da chi ne è stato simbolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.