Rientro al Lavoro dopo le Ferie, come renderlo meno stressante?

“L’Epifania che tutte le feste si porta via” non è solo un proverbio da bambini, ma una dura verità. Mancano solo pochi giorni al rientro al lavoro dopo le vacanze e per qualcuno è già il momento di essere terrorizzato da questa evenienza.

Due settimane di ferie (anche se magari siamo stati semplicemente a casa) ci hanno abituato bene, ma ora è tempo di tornare al lavoro.

Come gestire quindi il rientro in azienda senza perdere immediatamente, già alle 08:31 tutti i benefici delle vacanze?

Ecco qualche consiglio per semplificare le cose e rendere il tuo rientro meno stressante.

 

Rientro al Lavoro dopo le Ferie, 10 consigli per te

Ferie estive o natalizie poco cambia. Si tratta semplicemente di un periodo di ricominciare dopo un periodo di stacco, alcuni di noi lo faranno con piacere (o quasi), per altri sarà quasi un incubo. In entrambi i casi, come possiamo gestire al meglio questo momento di transizione?

Scopriamolo con 10 suggerimenti e consigli:

 

#1 Pianifica il ritorno

Così come hai pianificato le tue vacanze o cosa fare al lavoro man mano che si avvicinava l’ultimo giorno, la stessa cosa dovresti farla anche per il rientro al lavoro. Se vai in vacanza o a casa di parenti e amici, non tornare a casa la sera prima di tornare in ufficio ma rientra almeno 24 ore in anticipo. Avrai tempo per toglierti le questioni più urgenti e arriverai al lavoro meno stressato, pronto ad affrontare tutto ciò che capiterà sulla tua scrivania.

 

#2 Parti “dolce”

Tante cose da fare ti attenderanno, perché aggiungerne delle ulteriori? Cerca quindi di evitare riunioni di persona o online, almeno nei primi giorni della prima settimana. Non solo perché non avresti tempo per farle, ma anche perché non riusciresti a prepararti in maniera ideale, aggiungendo ulteriore stress alla settimana.

#3 Non partire a caso, fai una lista

Gli impegni che ti attendono e che arriveranno nei primi giorni della settimana saranno molteplici. Tante attività da compiere ti attenderanno nella casella e-mail o sulla scrivania. Alle stesse si aggiungeranno millemila urgenze dell’ultimo minuto. Non potrai, ne riuscirai, ad affrontarle tutte subito, quindi organizzati per suddividerle e metterle in una lista. Per farlo bene, puoi usare il metodo Eisenhower.

 

#4 Cerca di prolungare la sensazione di vacanza

Se la stagione lo permette fai due passi nel verde in pausa pranzo, indugia in un caffè al bar e togliti qualche piccolo sfizio. Cerca di tenere un pizzico di spirito vacanziero nella tua quotidianità.

 

#5 Usa un sottofondo musicale

Scegli un pò di musica e se al lavoro è permesso, tienila come sfondo per ravvivare la tua giornata, tenerti su di morale e bello sveglio. La musica è doping naturale, non esitare e sfruttarla nel caso ne sentissi il bisogno.

 

#6 Semplicemente fallo

Le vacanze sono finite, e molti non le hanno nemmeno fatte, quindi, rimboccati le maniche e semplicemente fallo. Iniziare ti permetterà di procedere meglio, supera l’attrito alla partenza e tutto sarà più semplice.

 

#7 Condividi

Non sei l’unico a soffrire di questa sindrome da rientro. Non aver paura nel condividere con i tuoi colleghi, sono nella tua stessa barca.

rientro al lavoro
rientro al lavoro

#8 Positività

Cerca un aspetto positivo a cui appigliarti. C’è di sicuro, cercalo bene e vedrai che non farai fatica a trovarlo. Il caffè, una bella giornata, il saluto di un amico, la tua famiglia, l’essere vivo, se cerchi bene non sarà difficile trovare almeno tre aspetti (appigli) positivi per la tua giornata.

 

#9 Spezzetta

Così come sei abituato a spezzettare i tuoi obiettivi in sotto-obiettivi più abbordabili, fai la stessa cosa anche per il tuo calendario. Non disperarti al pensiero di quanto manca al prossimo periodo di vacanze lunghe. Ragiona su singole giornate di vacanza o week-end, il periodo d’attesa sarà inferiore e il gusto sarà maggiore.

 

#10 Trova il tuo scopo

Cerca di trovare uno scopo per il tuo lavoro, magari non sarà facile ma averlo renderà la tua giornata migliore.

 

Usa questi consigli e rendi il rientro al lavoro dopo le ferie qualcosa di normale, magari anche piacevole.

E tu quale trucco usi per tornare al lavoro dopo le ferie?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.