Prendere decisioni giuste é essenziale per la propria vita, ma come si fa?

Prendere decisioni, un attività praticamente obbligatoria, effettuata coscientemente o controvoglia, qualcosa che ci tocca in ogni momento. Visto che le dobbiamo prendere, perché non cercare di prendere decisioni consapevoli, ragionate e possibilmente ideali per il nostro cammino, futuro ed il raggiungimento dei nostri obiettivi?

“L’uomo crede di volere la libertà. In realtà ne ha una grande paura. Perché? Perché la libertà lo obbliga a prendere delle decisioni, e le decisioni comportano rischi.”
ERICH FROMM

Sia negli affari che nella vita in generale, il processo decisionale a volte può essere qualcosa di molto complesso, e per questo motivo dovremmo allenarci per questo ed avere una struttura, un modello, che faciliti il ​​percorso…

 

Prendere decisioni, il prima

Prima di prendere decisioni, ossia costruire le mura della nostra esistenza, dobbiamo, come per un progetto edilizio, procedere alla costruzione delle fondamenta. Le fondamenta sono le priorità della nostra vita, quelle cose che sono per te importanti e necessarie.

Ecco perché alla base di ogni decisione importante (chiamiamola muro portante) c’è un analisi della stessa in funzione delle fondamenta.

Se non abbiamo ancora definito le fondamenta, dovremo farlo al più presto, definendo le 3-5 priorità della nostra vita. Conoscendo le nostre fondamenta sarà facile stabilire se e come quella decisione influenzerà quelle cinque cose. Se quella decisione favorisce le tue priorità, prenderai la decisione giusta e, in caso contrario, prenderai la decisione sbagliata.

prendere decisioni
prendere decisioni

Prendere decisioni, durante

Pronto a prendere la tua decisione? Allora segui una procedura in cinque steps che ti avvicinerà all’ottenimento della stesse:

  1. Fai il punto sullo stato attuale della cosa. Prendi un pò di tempo e carta&penna per definire esattamente qual è la decisione che devi prendere, cosa comporta e quali sono le possibili ricadute nelle carie aree della tua vita.
  2. Ipotizza scenari diversi, differenti possibilità ed output, pensa alle possibili conseguenze di ogni possibile soluzione.
  3. Rivedi i dati e “staccali” dalla parte emotiva. Appellati alla tua parte scientifica e fai una valutazione precisa e dettagliata. Usa questa fase per sfrondare selezionare tar le varie opzioni, in modo tale da mantenere solo le 3, massimo 4 che ti sembrano più convincenti e possibili. Scarta immediatamente gli scenari a basso beneficio per dare il via ad un’analisi più approfondita degli scenari con i maggiori benefici. Ricordati di indagare tutte le informazioni rilevanti al riguardo.
  4. Rivedi, i tuoi sentimenti a riguardo. Dopo una prima fase “scientifica” è ora il momento di una seconda più personale e soggettiva. Una di queste possibilità non ci rende felici? Una o più di esse vanno contro ai nostri valori? In generale, cerca di non prendere decisioni in stati “alterati”. Ovviamente non mi riferisco (solo) a decisioni prese quando si è sotto l’influenza di alcool o altre sostanze, ma anche a stati d’animo che possono essere altrettanto pericolosi. Cerca di non essere arrabbiato, o estremamente felice, o affamato, stanco o disperato. Più sei calmo, migliori e più opzioni puoi visualizzare.
  5. Prendi la decisione. Una volta presa la decisione non esitare, mettila in atto e stabilisci, applica e segui un piano d’azione per realizzarla.

Prendere decisioni, il dopo

Tranquillo, gli errori, i dubbi e le perplessità verranno anche quando prendi buone decisioni, è inevitabile e naturale, non punirti, sii solo flessibile. Adatta te stesso e la tua decisione lungo la strada e continua ad andare avanti, se hai sviluppato bene la tua struttura decisionale, i tuoi errori saranno piccoli e decisamente poco influenti. Ricorda che, come per tutte le cose, sbagliare è normale, l’importante è prenderne atto e correggere la rotta ed il processo decisionale.

Ricorda che il percorso è più importante dell’obiettivo, se non ti piace il percorso l’obiettivo non varrà la pena.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: