Produttività e performance. Conoscere il proprio livello per crescere

Produttività e performance sono due parametri strettamente collegati. Se il tuo obiettivo post vacanze è quello di migliorare la prima, dovresti conoscere al meglio a che punto sei con la tua performance (o livello prestazionale).

Questo perché, come per molti altri ambiti, anche per produttività e performance:

Misura ciò che è misurabile e rendi misurabile ciò che non lo è.

Galileo Galilei

Ma come si possono misurare produttività e performance?

Visto che, almeno alla data odierna, ancora non esiste un sensore, un cosiddetto wearable per farlo (anche se molti si avvicinano molto a questa idea, come ad esempio l’Oura Ring), il sistema migliore è sempre quello dell’autovalutazione. Seguendo un sistema a 20 domande a cui assegnare un punteggio che va da un minimo di 1 a un massimo di 5 così suddiviso:

1 = assolutamente no

2 = ancora no

3 = ci penso ma non lo faccio

4 = fatto ma a volte non lo applico

5= yes, è la mia bussola!!!!

 

Ecco poi le 20 domande a cui dedicare la tua attenzione, suddivise in diversi paragrafi che abbracciano ogni ambito della produttività e performance.

 

Produttività e performance. Le tue azioni sono guidate da una visione o ti muovi in maniera reattiva?

  1. Le tue intenzioni e attività sono rivolte verso una missione di vita che vuoi realizzare?
  2. Hai una visione relativamente al tuo avanzamento lavorativo? Dove ti vedi tra 5, 10, 20 anni?
  3. Hai implementato un processo di revisione relativo ai punti precedenti a lungo termine? Hai un appuntamento fissato con te stesso per rivedere il tutto?
  4. Pianifichi periodicamente a lungo termine?
  5. Stai tenendo traccia dei tuoi progetti o agisci solo in modalità reattiva?

 

Produttività e performance. Prioritizzare.

  1. Ogni settimana pianifichi e rivedi le tue priorità principali?
  2. Ogni giorno pianifichi e rivedi le tue priorità? La cosa più importante e i tre MIT?
  3. Riesci a dedicare le tue prime, migliori energie della giornata alla tua priorità più importante?
  4. Hai un minimo di controllo sul tuo programma o ti fai guidare dagli eventi e dagli altri?
  5. Riesci ad agire in maniera rapida e decisa? Sai tenere a bada la procrastinazione?

 

Produttività e performance. Parte tutto da un sistema

  1. Sai sfruttare bene il tuo tempo? Riesci ad agire in funzione di avanzare piuttosto che mantenere la posizione?
  2. Riesci a gestire e delegare i processi semplificando le attività ripetitive? Riesci a delegare i compiti a basso valore?
  3. La tua zona di lavoro è ispirante o deprimente? Ti motiva o ti distrae?
  4. Riesci a tenere traccia delle metriche nei settori fondamentali della tua vita (salute, tempo, soldi etc.)?
  5. Hai sistemi e programmi per l’apprendimento? Riesci a tenerti aggiornato?

 

Produttività e performance. Essere presente.

  1. Hai una routine mattutina che dà un tono alla tua giornata? Magari un diario, meditazione, tempo per leggere, fare attività fisica…
  2. Riesci a essere concentrato e focalizzato sul compito a cui ti stai dedicando? Riesci a rimuovere le distrazioni o ne sei dipendente?
  3. Tieni conto della tua salute fisica? Mangi cibo sano? Fai movimento? Controlli o eviti alcool e fumo?
  4. Riesci a staccare? Hai hobby e passioni che ti permettano di staccare veramente dal lavoro?
  5. Riesci a terminare le giornate in modo efficace? Fai un check per il giorno dopo? Riesci a staccare dal lavoro o ti porti problemi e arrabbiature a casa?
Produttività e performance
Produttività e performance

20 domande per un massimo di 100 punti totali.

Se arrivi a questo valore, contattami, puoi fare da coach a tutti noi!

Se arrivi a un valore sopra a 80 il tuo livello di produttività e performance è già più che buono, goditi ciò che hai implementato.

Tra 60 e 80, spezzetta il punteggio e lavora su quella tra le quattro sezioni che sta abbassando la media.

Se sei sotto a 60, dovrai probabilmente curare un pò tutto, ma fallo in maniera intelligente. Scegli una delle quattro aree e concentrati per almeno 90 giorni su quelle cinque voce (senza danneggiare gli altri ambiti).

Al termine dei 90 giorni rifai il test, goditi il miglioramento e inizia lo stesso processo con una delle altre aree.

 

In ogni caso, Buon Lavoro!

A proposito, com’è andato il test? Ti va di scriverlo nei commenti? Dai, dopo il primo commento vi svelerò anche il mio risultato!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.