Sfida: 31 giorni per terminare bene l’anno e ripartire di slancio

Solitamente tra i propositi dell’anno nuovo c’è sempre quello di cambiare almeno un’abitudine. Propositi e buone intenzioni che spesso falliscono miseramente, facendoci “soccombere” davanti alla difficoltà della nostra sfida.

E se quest’anno cambiassimo i termini della sfida e usassimo il mese di dicembre come circuito di allenamento e preparazione?

 

La sfida dei 31 giorni

“Qualcosa di piccolo, ogni giorno, può trasformarsi in qualcosa di grande”

Pensiamo spesso che instaurare una buona abitudine preveda uno sforzo erculeo, culminante in un momento in cui scatta qualcosa e come per magia avviene il cambiamento.

Ma se non fosse così?

Se il cambiamento voluto e desiderato non fosse altro che una somma o catena di tante piccole azioni e passi che portano a un risultato?

“Prova a sederti nello stesso posto alla stessa ora per la stessa quantità di tempo ogni giorno e vedere che succede.”

Un metodo famoso

La sfida è quella di sempre, fare uno sforzo continuo, anche se piccolo e ripetuto nel tempo. L’obiettivo è quello di fare un azione anche piccola ogni giorno e sfruttare il potere di questa catena. La catena ha poi una doppia funzione, come un muscolo si rafforza giorno dopo giorno sfruttando quello che in ambito finanziario si può considerare come “interesse composto”.

D’altra parte, interrompere una catena, soprattutto quando diventa abbastanza lunga diventa pesante e difficile da fare. Certo, ci saranno giorni in cui svolgere l’azione o il passo che ci siamo prefissati sarà difficile e altri in cui invece faremo molto di più, ma il trucco è sempre quello, “non spezzare la catena”.

“Suddividi il tuo lavoro in blocchi giornalieri. Ogni giorno, quando hai finito con il tuo lavoro, fai una grossa X nel quadrato del giorno.

Ogni giorno, invece di dover portare a termine il lavoro, il tuo obiettivo è semplicemente riempire un quadratino.

Dopo qualche giorno avrai una catena. Continua a farlo e la catena si allungherà ogni giorno di più. Ti piacerà vedere quella catena, soprattutto quando avrai qualche settimana di continuità.

Il tuo unico compito successivo è non spezzare la catena.”

Jerry Seinfeld

La Sfida non è solo un metodo di produttività o miglioramento

Aderire alla sfida e portarla a termine è un ottimo sistema per creare un cambiamento senza che la parte più rigida di noi stessi, il famoso cervello rettiliano, si svegli e vada a combatterlo.

Un cambiamento nel tempo, leggero e ripetuto è infatti il sistema migliore per installare una nuova abitudine, senza sconvolgimenti.

Lo sanno benissimo per esempio anche gli Alcolisti Anonimi, che fanno della lotta giornaliera, ripetuta nel tempo, uno dei loro capisaldi:

“Qualunque uomo può combattere le battaglie di un solo giorno”, “È solo quando io e te aggiungiamo il fardello di quelle due orribili eternità, ieri e domani, che crolliamo. Non è l’esperienza di oggi che fa impazzire gli uomini. È il rimorso o l’amarezza per qualcosa che è successo ieri o il terrore di ciò che può portare il domani. Cerchiamo quindi di fare del nostro meglio per vivere solo un giorno alla volta”.

Richmond Walker, dal libro di meditazioni per il recupero degli alcolisti,Twenty-Four Hours a Day

La sfida

sfida
sfida, il template

Dicembre è un ottimo mese per tentare una sfida di 31 giorni. Può essere un ottimo inizio per il nuovo anno. E soprattutto ti permette di iniziare adesso.

Per questo motivo ho realizzato un calendario che puoi scaricare gratuitamente e stampare. LINK

Appendilo a casa, in ufficio o mettilo sulla scrivania.

Disegna o scrivi in alto il tuo obiettivo alla fine dei 31 giorni.

Fai qualcosa ogni giorno per realizzare quanto ti proponi e stabilisci un premio in basso che ti regalerai se riesci a mantenere la Sfida.

Sei pronto? Scarica il template gratuito da qui!

In cosa ti sfiderai?

Condividi:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.