buoni propositi

Buoni propositi per l’anno nuovo, 15 idee per un anno sfolgorante

Quando questo post andrà in pubblicazione mancheranno pochissimi giorni alla fine dell’anno e magari anche tu, come me, starai facendo i tuoi buoni propositi per l’anno nuovo.

Un anno si chiude ed un altro inizia, inutile quindi recriminare su quanto non fatto o ottenuto. Tempo di riflettere invece su ciò che vogliamo. La fine dell’anno (soprattutto quando mancano pochi giorni alla stessa…) può essere un ottimo spartiacque per nuove abitudini e goals.

Ma quali potrebbero essere i buoni propositi da cui partire?

Per fare in modo di raggiungerli dovremo fare attenzione a non esagerare nelle nostre aspettative e nella definizione delle stesse.

Mirare troppo in alto, soprattutto rispetto al nostro stato attuale, potrebbe essere controproducente, mostrandoci che “gli obiettivi sono davvero troppo impegnativi per noi” ( e quindi facevamo bene quando non miravamo al raggiungimento degli stessi…).

Partiamo quindi “dolci”, stabilendo azioni minime (la famosa DME Dose Minima Efficace, tanto amata anche in ambito farmaceutico). Facciamolo per 15 diversi obiettivi, che coprono in maniera più o meno completa tutte le categorie importanti della nostra vita.

Leggi un libro.

L’istruzione è la chiave per imparare ed espandere la tua prospettiva. La lettura apre la mente alla comprensione di come un’idea diventi un movimento che spinge ad agire. Se leggi un libro al mese, saranno 12 nuovi libri per l’anno. Immagina quali idee incredibili sperimenterai e sarai in grado di implementare ogni mese.

Fai movimento fisico.

I famosi 150 minuti di attività fisica alla settimana sono qualcosa a cui tutti potremmo e dovremmo mirare. Non avrai bisogno di costoso abbigliamento tecnico o iscrizioni a palestre glamour per farlo. Sarà sufficiente un pò di voglia e di volontà. Se puoi alterna allenamento cardio (camminata, corsa, bici) ad esercizi di tipo muscolare.

Dona oggetti per la casa/ufficio non necessari.

Non avrai bisogno di diventare la nuova Marie Kondo, ma fare un pò di decluttering potrebbe aiutarti nella vita di tutti i giorni. Cerca di non diventare un “accumulatore seriale” ma di conservare solo le cose che effettivamente usi e che ti possono servire.

C’è così tanta roba che si è accumulata nel corso degli anni. Invece di annegare nelle pile di oggetti, dona le cose che non usi. E se vuoi essere proattivo, per ogni cosa nuova che compri, dona una cosa vecchia di uguali dimensioni. In questo modo, l’accumulo diminuirà, permettendo alla mente di rimanere centrata sull’obiettivo.

Fai volontariato.

No, la vita non è solo business e denaro. Puoi crederci o no, ma fare qualcosa per gli altri aiuterà anche te. Ecco perché fare volontariato può essere uno dei tuoi buoni propositi per l’anno nuovo.

Le occasioni possono essere molteplici, tra associazioni e forme private di aiuto. Potresti anche mettere a disposizione un pò di tempo e le tue competenze per “regalare” qualche ora del tuo lavoro ad associazioni senza scopo di lucro.

Prova una nuova ricetta.

La crescita passa anche dal provare cose nuove. Non ti cristallizzare sullo stesso cibo, lo stesso ristorante, la stessa colazione. Sperimenta, varia ed alterna, allarga il tuo menù ed allargherai la tua conoscenza ed esperienza.

buoni propositi
buoni propositi

Allarga il campo.

Fare sempre le stesse azioni non ti porterà da nessuna parte, perchè la crescita ed i nuovi risultati avvengono nel momento in cui usciamo dalla nostra zona di comfort. Quando proviamo “attrito” e sofferenza andiamo a forzare la nostra zona di comfort (o prigione autoimposta), allargando i confini della stessa.

Non puntare a singoli goals ma a sani abitudini.

Goal singolo o goal di processo? Quando possibile punta sempre al secondo. Un abitudine “è per sempre” e tante abitudini insieme possono davvero avvicinarti all’ottenimento del tuo obiettivo.

Allarga il campo, non solo per le esperienze.

Punta anche alle conoscenze. Allarga la tua rete, fai networking e sfrutta ogni occasione per allargare la tua rete di conoscenze. Avere connessioni ti aiuterà in ogni ambito della tua vita, da quelle lavorative a quelle di amicizia personale. Ricorda, “sei la media delle cinque persone che frequenti”; quindi se vuoi migliorare ancora più velocemente, oltre che su te stesso, lavora anche sulle tue connessioni.

Lavora sui tuoi debiti.

Carte di credito, mutui e prestiti ci stanno portando a credere che vivere “in debito” sia una cosa normale, ma non é così. Lavora quindi sui tuoi debiti, impegnati a ridurli ed a rinegoziarli. 

Pratica il perdono.

Sono il primo a dirti ed a ritenere che non tutto sia perdonabile, ma molto sì. Perdona o lascia andare ciò che ti ha urtato o dato fastidio “solo in quel momento”. Fregatene, ti stai facendo il sangue amato per niente, se tra cinque anni non sarà più importante, rendilo tale adesso.

Dedica un pò di tempo alla tua respirazione.

Lo facciamo costantemente senza pensarci, senza dargli peso. Questo è un bene, perchè abbiamo anche già troppe cose a cui pensare, ma a volte, dedicarci un pò di attenzione aiuterebbe. Respirare in maniera consapevole, con una delle mille tecniche che trovi su internet ti può aiutare davvero. Prova.

Stabilisci la tua routine mattutina.

Che il mattino abbia l’oro in bocca è appurato fin dalla notte dei tempi. Che questo periodo sia quello in cui sei più produttivo anche, ecco quindi perchè dovresti fare attenzione a come usi ogni giorno le tue migliori energie.

Se poi hai voglia di svegliarti presto, ancora meglio.

Prioritizza il tuo tempo.

Ti sembra di averne tantissimo, ma poi non basta mai. Forse perchè non lo sai prioritizzare correttamente? Lascia perdere il multitasking e combatti attivamente la procrastinazione.

Svegliati presto

Sì, lo so, l’ho già scritto poche righe sopra, ma davvero, se vuoi ottenere qualcosa di buono in questo nuovo anno, quello di svegliarsi presto dovrebbe essere uno dei buoni propositi a cui mirare.

Stabilisci in anticipo i momenti di stacco.

Non esagerare, capisco che vuoi realizzare l’anno migliore della tua vita, ma avere momenti di stacco e di relax è cruciale quanto avere momenti di lavoro e di concentrazione. Per averli, in entrambi i casi programmali, sarà più semplice rispettare la tua routine.

 

Buono, è tutto; cos’altro dire in merito ai tuoi buoni propositi? Che ti auguro di riuscire ad ottenere tutto ciò che desideri ed a cui punti in maniera proattiva. E se in qualche ambito ti posso aiutare, non esitare a contattarmi!

 

Come avrai capito, sono un vero appassionato di crescita personale e miglioramento, quindi non mi pesa scrivere questi articoli e non lo considero un peso o un lavoro. Pero’ come tutti adoro le gratificazioni e soddisfazioni; quindi, se qualcosa di questo post o sito ti è piaciuto ti chiedo di condividerlo, niente di più. Grazie in anticipo!

Condividi:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.