Le ali della libertà: cinque lezioni di vita da questo film

Le ali della libertà, è uno splendido film basato su un racconto scritto da Stephen King e diretto da Frank Darabont. Questo film è alla posizione numero 1 dei 250 film assolutamente da vedere secondo IMDB (International Movie Database). Non solo un film stupendo, ma anche una fonte di ispirazione e preziose lezioni per la nostra crescita.

Il film mostra il legame che si crea tra due uomini durante gli anni della prigionia. Condivisione di emozioni ed appoggio a vicenda in un percorso che li porterà alla salvezza.

La pellicola mostra anche come mantenere il “significato di sé” anche nel luogo più alienante e senza speranza.

Se hai già visto “Le ali della libertà” ricorderai sicuramente la trama, se non lo hai ancora fatto, ti consiglio di recuperare questa mancanza al più presto. Nel frattempo, puoi farti un idea leggendo questa breve recensione.

La paura può tenerti prigioniero. La speranza può renderti libero.

 

A mio parere ci sono 5 importanti lezioni che questo film può lasciare:

  1. LA SPERANZA È SEMPRE UNA BUONA COSA

Dopo quattro decenni di vita in prigione, Red è esausto, senza più speranza di uscire da quel luogo buio e squallido, che a quel punto diventa la dolce casa per la maggior parte dei prigionieri (un’accettazione del loro destino – una vera apatia), Ma Andy è estremamente fiducioso verso la vita nonostante al suo arrivo in carcere sia stato bullizzato, deriso e segregato nel reparto di massima sicurezza. Il pensiero di Andy è propositivo e positivo ed emerge quando lo stesso risponde al messaggio di rinuncia fatto traspare da Red: “Lascia che ti dica una cosa amico mio. La speranza è una cosa pericolosa. La speranza può far impazzire un uomo.”

È la speranza che spinge Andy a scavare il muro della sua cella con un martello da roccia.

È la speranza quella che ispira Andy a scrivere una lettera al governo statale per ottenere fondi per rinnovare la decrepita biblioteca della prigione.

Ancora la speranza aiuta Andy a rimanere positivo nonostante sia segregato in un luogo dove di speranza ce né davvero poca.

È la speranza che alla fine ricompensa Andy con la libertà.

“Ricorda, Red, la speranza è una buona cosa, forse la migliore delle cose, e nessuna cosa buona muore mai”.

Andy

  1. DARSI DA FARE A VIVERE O DARSI DA FARE PER MORIRE

Dopo essere stato rinchiuso in un luogo senza speranza tra persone disperate e impossibili per diversi anni, diventa irrealizzabile pensare a una vita fuori; tuttavia, ci sono alcune anime coraggiose che osano “rubare” il meglio del posto per ottenere una migliore interpretazione della vita. Persone non pensate per essere messe in gabbia, perché le loro caratteristiche sono semplicemente troppo luminose.

Sii fiducioso indipendentemente da dove ti trovi, qualunque cosa tu o le circostanze ti trattano, non riceverai meno di quanto desideri o meriti.

 

  1. STRISCIA NEL FIUME DI M***A

«Andy è strisciato verso la libertà attraverso cinquecento metri di merda che puzzava di sudiciume che non riesco nemmeno a immaginare, o forse semplicemente non voglio. Cinquecento iarde … è la lunghezza di cinque campi da football, poco meno di mezzo miglio. ” Red

A volte devi “strisciare attraverso un fiume di m***a” per uscire pulito dall’altra parte. La vita non è mai pensata per essere facile o liscia, è capricciosamente insidiosa in ogni svolta, ma richiede la liberazione della nostra mente, corpo e anima per arrivare ad ottenere una vita illuminata. Andy non è mai convinto dalle regole e dai regolamenti del carcere, anche se finge di appartenere a quel posto, e decide di affrontare l’improbabile per rompere la roccia più dura e strisciare attraverso un canale lungo, buio e ripugnante per raggiungere la libertà. Lo stesso si applica anche alla nostra vita, tutti dobbiamo inciampare su strade sconnesse, lottare contro le difficoltà e talvolta strisciare attraverso il peggio per rendere la vita degna di essere vissuta.

 

le ali della libertà
le ali della libertà, locandina
  1. PERSISTENZA E PERSEVERANZA SONO LA CHIAVE DEL SUCCESSO

Andy dimostra che “la persistenza è la chiave per avere successo”. Dopo aver ottenuto il permesso dal direttore Samuel Norton, Andy inizia a scrivere una lettera alla settimana al governo statale per migliorare la biblioteca della prigione per molti anni solo per sentire “No” per centinaia di volte. Invece di arrendersi, inizia a scrivere due lettere a settimana e alla fine gli inviano dei soldi, libri e in seguito una promessa di donare $ 500 all’anno per l’innovazione della biblioteca. Quando tutti gli dicevano di non perdere tempo a spedire lettere, si ostinava “a vedere cosa sarebbe successo”. Ha insistito ed è stato ripagato.

Scava e fa tunnel nella sua cella per lunghi diciannove anni con un piccolo martello da roccia senza dare a nessuno il minimo senso al riguardo. Ci sarebbero voluti seicento anni per attraversare l’impossibile muro della prigione, ma Andy ci riuscì in meno di vent’anni. La persistenza ci mostra la via per uscire dal nostro posto più oscuro.

 

le ali della libertà, la fuga
le ali della libertà, sorpresa!

 

  1. TIENI LA MENTE OCCUPATA QUANDO LE COSE INTORNO NON VANNO BENE

Quando le cose sono solo contro di te, trova un modo tranquillo per risvegliare il tuo spirito stanco e fare qualsiasi cosa che tenga la tua mente occupata da qualcosa di significativo per te e per le persone intorno a te. Andy ha fatto diverse cose durante la sua lenta prigionia: lavorato in biblioteca, svolto compiti manageriali, preparato dichiarazioni dei redditi per le guardie a Shawshank e offerto piani finanziari redditizi per il personale della prigione. Ha anche aiutato Tommy Williams (prigioniero) a imparare a leggere. La vita può riempirsi di significati se la riempi di impegno e valore, indipendentemente da dove ti trovi.

 

Le ali della libertà; il messaggio finale:

“La vita non è mai giusta; Il dolore e la sofferenza sono la parte fastidiosa dell’essere umano; il dolore fa male e non puoi sfuggirlo. Ma è il dolore che ci fa sentire la bellezza e la tenerezza della vita, la libertà di guarigione e la magnifica sensazione di far volare le ali. “

 

Un commento su “Le ali della libertà: cinque lezioni di vita da questo film”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: