Immaginazione e creatività, sviluppale ispirandoti da chi ne è simbolo

immaginazione e creatività = Walt Disney

Nonostante quello che molti dicono, immaginazione e creatività non sono due “cose” che, o ne siamo dotati dalla nascita o non ci sono, ma caratteristiche con un pò d’impegno, un millimetro alla volta possiamo sviluppare ed accrescere dentro di noi.

Per far crescere immaginazione e creatività abbiamo bisogno di dedizione, voglia di migliorare e perché no, un maestro che ci aiuti a farlo, comportandosi da mentore.

 

Il nostro mentore ideale non deve essere per forza qualcuno che ci è a fianco fisicamente, ma può esserci vicino con le sue parole, le sue azioni e le sue frasi.

 

Un maestro d’eccezione per insegnarci immaginazione e creatività?

Leggi tutto

La ricerca della felicità: 10 modi consigliati dalla scienza

La ricerca della felicità

La ricerca della felicità è una missione che può impegnarci per una vita, ma, cos’è la felicità?

La felicità è intesa come le emozioni positive che proviamo riguardo alle attività piacevoli a cui prendiamo parte nella nostra vita quotidiana. Piacere, conforto, gratitudine, speranza e ispirazione sono esempi di emozioni positive che aumentano la nostra felicità e ci spingono a prosperare

Effetti positivi della felicità.

Studi scientifici hanno dimostrato a più riprese che la felicità può avere molti effetti positivi sulla nostra salute e sul nostro benessere in molti modi:

  • Aiuta a ridurre il dolore, aiutando a creare strategie e sistemi di “schermatura dello stesso” che ne riducono la percezione
  • Ti aiuta a vivere più a lungo. Essere felici innesca un circolo virtuoso di cui la salute beneficia
  • Aiuta a proteggere il cuore riducendo la pressione sanguigna
  • Aiuta a combattere lo stress riducendo i livelli di cortisolo
  • Partecipa nel rafforzamento del sistema immunitario

 

La ricerca della felicità, 10 modi per trovarla:

Leggi tutto

Aspetti positivi: insegna il tuo cervello a trovarli, la tua felicità ne beneficerà

Aspetti positivi per la tua vita

C’è poco da dire, ci dividiamo tra ottimisti e pessimisti, ma visceralmente, tendiamo a vedere in misura maggiore le cose negative rispetto agli aspetti positivi delle situazioni. Il nostro cervello elabora circa 60000 pensieri al giorno, praticamente uno al secondo. Non tutti sono pensieri nuovi, molti sono visti e rivisti, ma la cosa peggiore è che almeno l’80% degli stessi sono negativi.

In questi pensieri ridondanti tiriamo fuori il peggio: negatività, giudizi, delusione, frustrazione, paura, ristagno, infelicità.

Una percentuale che come quella ben più famosa di Pareto non è un singolo ma una serie. Infatti, lo psicologo Martin Seligman, promotore della cosiddetta psicologia positiva, afferma nel suo libro “Felicità autentica ” che per ogni cento articoli che parlano di tristezza, solo uno viene pubblicato sulla felicità. Una proporzione simile a quanto accade con le notizie mostrate dalla maggior parte dei media. Se possiamo fare poco per quanto riguarda i media (a parte ignorarli) e le ricerche scientifiche, possiamo fare molto invece per quanto riguarda la nostra felicità e gli aspetti positivi che dovremmo coltivare per il nostro benessere e stato d’animo.

Il concetto, spiegato in maniera semplice, è quello di evidenziare gli aspetti positivi, al fine di accrescere la percentuale di positività nei nostri pensieri e di riflesso nella nostra stessa vita.

 

Il modello FOAR per sviluppare gli Aspetti Positivi

Leggi tutto

Le ali della libertà: cinque lezioni di vita da questo film

le ali della libertà

Le ali della libertà, è uno splendido film basato su un racconto scritto da Stephen King e diretto da Frank Darabont. Questo film è alla posizione numero 1 dei 250 film assolutamente da vedere secondo IMDB (International Movie Database). Non solo un film stupendo, ma anche una fonte di ispirazione e preziose lezioni per la nostra crescita.

Il film mostra il legame che si crea tra due uomini durante gli anni della prigionia. Condivisione di emozioni ed appoggio a vicenda in un percorso che li porterà alla salvezza.

La pellicola mostra anche come mantenere il “significato di sé” anche nel luogo più alienante e senza speranza.

Se hai già visto “Le ali della libertà” ricorderai sicuramente la trama, se non lo hai ancora fatto, ti consiglio di recuperare questa mancanza al più presto. Nel frattempo, puoi farti un idea leggendo questa breve recensione.

La paura può tenerti prigioniero. La speranza può renderti libero.

 

A mio parere ci sono 5 importanti lezioni che questo film può lasciare:

Leggi tutto

Felicità? Potrebbe essere più semplice di quanto tu creda trovarla..

è sempre tempo per la felicità

Lo scopo ultimo della nostra esistenza dovrebbe essere proprio questo, la ricerca della felicità.

 

Un buon aiuto in questa ricerca potrebbe arrivare dl definire correttamente cos’è la felicità e come noi guardiamo ad essa…

 

“Le persone non sono disturbati dalle cose, ma dal punto di vista che hanno sulle stesse.”

Il punto di vista e le aspettative sono molto semplici da spiegare con un esempio base:

Devi comprare un prodotto; ti aspetti che costi 100€; arrivi al negozio e scopri che ne costa solo 70€, FELICITÁ!

All’opposto, ti aspetti che il prodotto costi 30 €, arrivi al negozio e il prodotto costa sempre 70 € TRISTEZZA, RABBIA etc etc

 

Il prezzo del prodotto però non è cambiato, è la tua aspettativa, il tuo punto di vista ad essere diverso…

Gli psicologi hanno studiato queste aspettative, in particolare il Dottor Albert Ellis, il quale si può probabilmente definire come il maggior luminare sull’argomento.

 

Cosa dice il Dottor Ellis riguardo alla felicità?

“Le convinzioni sono ciò che causa la maggior parte della tua infelicità, la rabbia e l’ansia”.

Il problema è che alcune di queste credenze sono subdole.

Non ti rendi nemmeno conto di averle; anzi, sei ASSOLUTISSIMAMENTE certo che le stesse non fanno per niente parte del tuo bagaglio culturale.

Eppure, le stesse sono lì ed ostacolano la tua ricerca della felicità.

Ecco le 4 credenze più comuni che ostacolano la tua felicità e come bypassarle:

Leggi tutto

Prima impressione, fai che sia positiva con questi 8 consigli!

prima impressione

La prima impressione è davvero così importante? I primi secondi sono davvero fondamentali e influenzano tutto il resto del rapporto?

 

Quante volte ti è capitato di giudicare una persona dalla “confezione”?

E quante altre sei stato tu stesso vittima di una prima impressione sbagliata, magari venendo colto in fallo da qualcuno mentre stai facendo qualcosa di stupido, sbagliato o non voluto, venendo beccato proprio in quel momento da una persona che non ti conosce o che volevi impressionare in maniera positiva?

Magari sei stato perfetto per tutto il tempo, poi, è bastato un attimo di distrazione o di rilassamento, ti sei “smollato” un attimo e proprio in quel momento è passato il tuo partner ideale, il tuo nuovo capo o quel cliente che stavi cercando di conquistare da tempo?

 

Ci sono alcuni momenti in cui la prima impressione è più importante di altri, come ad esempio:

  • Quando sei ad un per il lavoro dei tuoi sogni.
  • Quando incontri la famiglia del tuo partner o la sua compagnia di amici
  • Quando incontri colui/colei che desidereresti avere come partner
  • Quando incontri un potenziale partner commerciale per la tua azienda.

 

In tutto questi momenti, ed in molti altri la prima impressione può essere cruciale; una frazione di secondo che stabilisce una sensazione che farà da primo punto di riferimento fino a venire confermata o cancellata definitivamente.

Che cosa puoi fare per creare in modo affidabile un’ottima prima impressione con quasi tutti quelli che incontri?

prima impressione
Come fare un ottima prima impressione

Ecco qua la lista definitiva delle cose da fare per un’ottima prima impressione (Nota: per la quasi totalità sono azioni “preventive” da svolgere ben prima del fatidico incontro…)

Leggi tutto

Crea un nemico per raggiungere i tuoi obiettivi in maniera efficace

Crea un nemico ed avrai qualcuno da combattere

Forse non l’hai mai usata, magari non fa per te, ma la tecnica “crea un nemico” in alcune situazioni può davvero rivelarsi vincente per portare al massimo la tua produttività.

 

Ne abbiamo già parlato in passato, molti aspetti del nostro lavoro vengono gestiti e guidati, inconsciamente, dal cervello rettiliano.

É questa parte, la più antica del nostro cervello che ci aiuta a sopravvivere e quella che capisce al meglio il concetto di protezione, “combatti o scappa” e del nemico.

Quindi, se per una volta vuoi sfruttare davvero il cervello rettiliano crea un nemico!

Leggi tutto

Essere felice? Facile, cercando di “avere” questi momenti ogni giorno!

Direttamente da Inside Out, come essere felici

Essere felice? Perchè no…

 

Il successo e la felicità non sono mai facili da ottenere, ma essere felice non dovrebbe essere un risultato di un processo con una data di scadenza e delle tappe prefissate.

Essere felice dovrebbe essere qualcosa che fa parte della nostra routine quotidiana, un obiettivo giornaliero prioritario ogni giorno.

Questi brevi momenti saranno piccoli incitamenti e supporti quotidiani nel raggiungimento di obiettivi più grandi.

Essere felice, indispensabile!
Essere felice? Obbligatorio!

Non è per forza necessario completarli tutti nove ogni giorno, ma già riuscire a completarne alcuni migliorerà sensibilmente la nostra giornata.

Essere felici mi ricorda anche un bellissimo libro di Arthur Schopenhauer, che vi consiglio!

 

Ecco qua i 9 momenti che dovreste cercare di ricavarci ed ottenere ogni gorno per essere felice:

Leggi tutto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: