Emotività in ufficio, perché sì e come esprimere i propri sentimenti al lavoro

emotività in ufficio, cosa mostrare

Lo hai sentito in tutte le salse, te lo hanno detto nelle riunioni periodiche, lo hai letto su libri ed articoli motivazionali e lo hai sentito da vari guru, “non dovresti vergognarti di mostrare la tua emotività in ufficio”.

 

Te lo confermo, è vero; è passato il periodo ed il mito dell’uomo (o la donna) granitico, inscalfibile, un muro di gomma che non esprime emozioni.

Da alcuni anni siamo entrati nell’ “era emotiva”.

Vero, l’emotività in ufficio può farti apparire più reale, più vero ed onesto, ma come esprimere in maniera positiva e costruttiva per te e per gli altri la propria emotività in ufficio?

 

 

Ecco i 5 sentimenti che non dovresti avere paura di mostrare per una corretta applicazione dell’emotività in ufficio:

Leggi tuttoEmotività in ufficio, perché sì e come esprimere i propri sentimenti al lavoro

Felicità? Potrebbe essere più semplice di quanto tu creda trovarla..

è sempre tempo per la felicità

Lo scopo ultimo della nostra esistenza dovrebbe essere proprio questo, la ricerca della felicità.

 

Un buon aiuto in questa ricerca potrebbe arrivare dl definire correttamente cos’è la felicità e come noi guardiamo ad essa…

 

“Le persone non sono disturbati dalle cose, ma dal punto di vista che hanno sulle stesse.”

 

Il punto di vista e le aspettative sono molto semplici da spiegare con un esempio base:

Devi comprare un prodotto; ti aspetti che costi 100€; arrivi al negozio e scopri che ne costa solo 70€, FELICITÁ!

All’opposto, ti aspetti che il prodotto costi 30 €, arrivi al negozio e il prodotto costa sempre 70 € TRISTEZZA, RABBIA etc etc

 

Il prezzo del prodotto però non è cambiato, è la tua aspettativa, il tuo punto di vista ad essere diverso…

Gli psicologi hanno studiato queste aspettative, in particolare il Dottor Albert Ellis, il quale si può probabilmente definire come il maggior luminare sull’argomento.

 

Cosa dice il Dottor Ellis riguardo alla felicità?

“Le convinzioni sono ciò che causa la maggior parte della tua infelicità, la rabbia e l’ansia”.

Il problema è che alcune di queste credenze sono subdole.

Non ti rendi nemmeno conto di averle; anzi, sei ASSOLUTISSIMAMENTE certo che le stesse non fanno per niente parte del tuo bagaglio culturale.

 

Eppure, le stesse sono lì ed ostacolano la tua ricerca della felicità.

 

Ecco le 4 credenze più comuni che ostacolano la tua felicità e come bypassarle:

Leggi tuttoFelicità? Potrebbe essere più semplice di quanto tu creda trovarla..