Frasi belle: le 50 da leggere quando hai bisogno di una spinta!

frasi belle per la tua crescita

Stai cercando delle frasi belle per motivarti? Le frasi belle da mettere come stato nei tuoi aggiornamenti o da conservare per i momenti in cui sei bloccato e non riesci a ripartire sono molte, qua ho selezionato per te le mie frasi belle preferite.

 

Frasi belle: accortezze per l’uso.

Leggi tutto

Felicità? Potrebbe essere più semplice di quanto tu creda trovarla..

è sempre tempo per la felicità

Lo scopo ultimo della nostra esistenza dovrebbe essere proprio questo, la ricerca della felicità.

 

Un buon aiuto in questa ricerca potrebbe arrivare dl definire correttamente cos’è la felicità e come noi guardiamo ad essa…

 

“Le persone non sono disturbati dalle cose, ma dal punto di vista che hanno sulle stesse.”

 

Il punto di vista e le aspettative sono molto semplici da spiegare con un esempio base:

Devi comprare un prodotto; ti aspetti che costi 100€; arrivi al negozio e scopri che ne costa solo 70€, FELICITÁ!

All’opposto, ti aspetti che il prodotto costi 30 €, arrivi al negozio e il prodotto costa sempre 70 € TRISTEZZA, RABBIA etc etc

 

Il prezzo del prodotto però non è cambiato, è la tua aspettativa, il tuo punto di vista ad essere diverso…

Gli psicologi hanno studiato queste aspettative, in particolare il Dottor Albert Ellis, il quale si può probabilmente definire come il maggior luminare sull’argomento.

 

Cosa dice il Dottor Ellis riguardo alla felicità?

“Le convinzioni sono ciò che causa la maggior parte della tua infelicità, la rabbia e l’ansia”.

Il problema è che alcune di queste credenze sono subdole.

Non ti rendi nemmeno conto di averle; anzi, sei ASSOLUTISSIMAMENTE certo che le stesse non fanno per niente parte del tuo bagaglio culturale.

 

Eppure, le stesse sono lì ed ostacolano la tua ricerca della felicità.

 

Ecco le 4 credenze più comuni che ostacolano la tua felicità e come bypassarle:

Leggi tutto

Fitness per il tuo cervello: il piano definitivo per tenerlo in forma.

Fitness per il tuo cervello

Ti hanno spiegato tutto riguardo all’esercizio fisico, la salute del cuore e degli organi, ma riguardo al fitness per il tuo cervello?

Abbiamo una routine di allenamento per tutto, andiamo (o dovremmo andare) tre volte alla settimana in palestra; ci alimentiamo in maniera corretta per il nostro cuore tramite una dieta varia ed equilibrata, ma cosa facciamo per il nostro cervello?

Leggi tutto

L’arte della seduzione, la recensione di Un Millimetro

L'arte della seduzione, il libro di Robert Greene

L’arte della seduzione non è un abilità da considerarsi solamente in ambito amoroso, ma una capacità utile per persuadere e conquistare chiunque.

Contatto commerciale, avversario politico, collega o cliente, usando nella maniera appropriata l’arte della seduzione sarà facile portarlo ad agire nel proprio migliore interesse.

 

L’arte della seduzione, l’autore:

L’autore di questa opera fresca di stampa è Robert Greene, affermato scrittore d’oltreoceano, conosciuto anche in Italia per “Le 48 leggi del potere”.

 

L’arte della seduzione, la citazione:

“Quando le nostre emozioni sono coinvolte, spesso abbiamo problemi nel vedere le cose come sono”.

Robert Greene

 

L’arte della seduzione, il libro:

l arte della seduzione, il libro di Robert Greene
La copertina de l arte della seduzione

Leggi tutto

Fare i conti con la vita, la recensione di Un Millimetro

Fare i conti con la vita, ti spiega come vivere motivati, sia in ambito professionale che personale, in modo da essere felicemente appagato, concentrandosi non solo sul denaro e la tua carriera ma anche e soprattutto sulla tua famiglia, le relazioni ed il benessere personale.

 

“È più facile mantenere i tuoi principi il 100% del tempo, rispetto che farlo solo per il 98% dello stesso”.

Clayton Christensen, autore di “Fare i conti con la vita”.

 

Chi è l’autore?

Clayton M. Christensen è uno degli principali autori a livello mondiale in ambito innovazione, in particolare grazie al suo best-seller “The innovator’s dilemma”, uno dei pochi libri di business pubblicamente apprezzato da Steve Jobs.

A differenza del libro precedente, “Fare i conti con la vita” si concentra di più sull’equilibrio tra vita personale e professionale.

E lo fa in un modo originale, opposto alle normali convinzioni; infatti, caposaldo dell’artista è che “prendersi del tempo lontano dal lavoro per gestire la propria famiglia, relazioni ecc. può portare ad avere un grandissimo impatto positivo a lungo termine”.

È un concetto un po’ opposto a quello standard, che si può sviluppare in alcuni punti specifici.

 

Tre insegnamenti appresi leggendo “Fare i conti con la vita”:

Leggi tutto

Ruba come un artista, di Austin Kleon, la recensione di Un Millimetro

Ruba come un artista, la cover

Ruba come un artista ti autorizza a copiare il lavoro dei tuoi mentori ed esempi.

Non una fotocopiatura però ma semplicemente una base, un trampolino di lancio, in cui il progetto verrà rielaborato con il tuo stile univoco.

Ruba come un artista, la cover
La copertina di ruba come un artista, opera di Austin Kleon

“Se scopri sempre di essere la persona con più talento della stanza, è ora di trovare un’altra stanza”. Austin Kleon.

 

“I buoni artisti copiano, i grandi artisti rubano”. – Pablo Picasso.

Forse una citazione tra le più famose attribuita al grande artista spagnolo, ma spesso utilizzata per giustificare qualsiasi atteggiamento.

Il famoso pittore spagnolo non ha letteralmente rubato dai suoi colleghi, autori preferiti, ma ha preso ispirazione dagli stessi, imitando i loro stili e rielaborandoli in uno stile proprio.

 

Questo è il sistema che sostiene Austin Kleon.

Il concetto base di “Ruba come un artista” si potrebbe riassumere in “non preoccuparti di essere originale, ma concentrati invece sul cominciare”.

 

A mio avviso ci sono tre concetti principali che si possono estrapolare da “Ruba come un artista”:

Leggi tutto

6 cappelli per pensare di Edward De Bono, la mia recensione

6 cappelli per pensare di Edward De Bono

6 CAPPELLI PER PENSARE è la versione sofisticata e strutturata dell’italiano “mettiti nei miei panni” o la versione estesa degli Indiani d’ America:

“Prima di giudicare una persona cammina nei suoi mocassini per tre lune”. (Proverbio degli Indiani d’America).

 

In questo libro di Edward De Bono l’autore tramite la metafora dei sei diversi cappelli ci invita a porci in diversi schemi mentali per affrontare un problema e vederlo sotto tutti gli aspetti.

 

Un sistema perfetto per i meeting ma anche per la valutazione del problema “in solitudine”.

I 6 cappelli per pensare sono le 6 diverse mentalità e personalità tramite cui va visto ed analizzato il problema, senza essere giudicati, ma lasciando ampio spazio alla potenza ed allo stato mentale del cappello.

 

In 6 cappelli per pensare ogni copricapo ha un suo colore e funzione distintiva che quando “indossato” ci deve spingere a sfruttare al massimo le peculiarità di quel cappello; senza paura ci dobbiamo calare nella parte e dire esattamente quello che pensiamo da quel punto di vista.

 

Questa forzatura è molto potente ed utile anche per le considerazioni in solitaria; troppo spesso tendiamo a vedere il mondo attraverso una pellicola (o in questo caso indossando un cappello) che tende ad orientare le nostre considerazioni e coincidenze verso una determinata visione.

 

La maggiore difficoltà che si incontra nel pensare è la confusione… Emozioni, informazioni, logica, aspettative e creatività si affollano in noi. E’ come fare il giocoliere con troppe palle.
Edward de Bono

 

Avrete già sentito nominare il nome dell’ autore di 6 cappelli per pensare; De Bono è infatti riconosciuto per essere il creatore del concetto di pensiero laterale, ossia la scomposizione del problema che si deve affrontare in diversi punti di osservazione, tutti lontani dal pensiero tradizionale (o verticale).

 

I 6 cappelli per pensare creano esattamente lo stesso effetto, spingendoci a vedere il problema da differenti visioni laterali.

 

Come si usano i 6 cappelli per pensare?

Leggi tutto

Più forte mentalmente? Tre segreti presi dalla scienza:

Più forte mentalmente con un allenamento specifico

Hai lavorato tutto il giorno, sei stanco, e pensi di aver dato a fondo alla tua energia mentale, ma è proprio così, o c’è un modo per diventare più forte mentalmente?

 

Sì, come per i muscoli del nostro corpo esiste una routine di allenamento che può aiutare anche il nostro cervello a diventare più forte mentalmente, e non consiste nei classici esercizi mentali (dal sudoku a quelli di matematica) ma in un cambio di paradigma e di condizioni di vita.

 

Più forte mentalmente con un allenamento specifico
Più forte mentalmente con un allenamento speciale

 

Innanzitutto partiamo con un evidenza, un confronto con le nostre attività di ogni giorno e con quelle sportive di milioni di dilettanti e di sportivi professionisti.

Spesso ci sentiamo spossati, credendo di aver terminato le nostre energie e di non averne proprio più.

Quante volte ci è capitato di credere di aver dato tutto, ma poi, obbligati e/o convinti si è trovato abbastanza energia per un ultimo sforzo, magari in vista di un traguardo, reale o metaforico che sia?

Leggi tutto

The Martian, cosa può insegnare ad un terrestre?

Imparare con l'esperienza. The Martian

The Martian, cosa può insegnarci questo film in termini di crescita?

 

Tanto per cambiare, ed anche per alleggerire un po’ i contenuti questa settimana invece di un libro ho pensato di recensire un film.

 

Però non ho scelto un film a caso, ma quello che mi è rimasto più impresso nell’ultimo periodo e che pur ambientato a milioni di distanza dal pianeta Terra ci porta insegnamenti tanto cari a questo sito, ossia la persistenza, la risoluzione dei problemi e la crescita un millimetro alla volta.

 

Il film è Sopravvissuto – The Martian, il cui protagonista, interpretato da Matt Damon, viene abbandonato su Marte (in quanto creduto erroneamente morto), ma lui morto non è….

The Martian racconta le peripezie e le sfide affrontate dall’astronauta in un ambiente ostile come quello marziano, per sopravvivere e cercare di tornare sulla Terra.

 

The Martian (il sopravvissuto nella versione italiana) è stato diretto da Ridley Scott ed è uscito nelle sale italiane il Primo Ottobre 2015.

Frase simbolo di The martian
Ad un certo punto, tutto andrà a sud con te e tu stai per dire, è così. Questo è come finisco. Ora puoi accettarlo o puoi andare al lavoro. Questo è tutto. Inizia. Tu fai i conti. Risolvi un problema e risolvi il prossimo, e poi il prossimo. E se risolvi abbastanza problemi, puoi tornare a casa. The Martian

 

A me questo film è piaciuto molto, ed ho in programma di leggere anche il romanzo da cui è ispirato (L’uomo di Marte di Andy Weir); te lo consiglio, anche perché è pieno di insegnamenti positivi, come ad esempio:

Leggi tutto

Intelligenza

aree cervello intelligenza

Si fa presto a parlare di intelligenza, di averla o non averla e spesso si usa questo termine anche a sproposito, come quando lo si utilizza per valutare una persona, un atteggiamento o un voto scolastico ;-).

 

In realtà, secondo la comunità scientifica, l’intelligenza è considerata la capacità di una persona (o di una cosa, nel caso di quella artificiale 😉 di affrontare un problema e di trovare una soluzione allo stesso.

aree cervello intelligenza
4 aree del nostro cervello in cui sono locate le varie forme di intelligenza

I moderni psicologi ritengono che l’intelligenzia 😉 si possa dividere in 9 differenti categorie:

Leggi tutto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: